IL MAKE-UP DIRETTAMENTE DALLA NOSTRA DISPENSA

E venne il tempo del bio. Non c’è rivista o spot pubblicitario che non parli oggi del trend del biologico. E non è solo l’era del vegano, crudista, melariano e di chi più ne ha e più ne metta. L’effetto bio ha travolto e stravolto ogni campo della nostra vita: dal cibo fino alla cosmesi. Siamo tutti coinvolti in questo vortice naturale.

Grazie alle numerose campagne di sensibilizzazione per la salvaguardia del pianeta, per il rispetto degli animali e per la nostra salute, in un modo anche involontario, molti di noi si sono avvicinati al mondo eco-biologico. Spesso siamo tentati negli acquisti di prodotti dai packaging super invitanti e anche tanto costosi.

Ma cosa contengono al loro interno?

Quanti di noi sanno leggere l’INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients), ovvero, gli ingredienti contenuti nel prodotto e riportati sull’ etichette delle confezioni? Molti di questi pregiatissimi prodotti, oltre ad esser costosissimi, sono anche nocivi. Dovremmo sicuramente armarci di un bio-dizionario e portarcelo dietro, come gli uomini di fede fanno con le loro sacre bibbie.  Ma siamo inconsapevoli di un’altra cosa: dentro le nostre dispense, nelle nostre case, abbiamo una profumeria naturale e pregiata da far invidia alle multinazionali cosmetiche.

Perché non sperimentare qualche ricetta?

Truccarsi con il cibo è possibile. Prendiamo, ad esempio, una semplice cipria comprata in profumeria. Se leggessimo l’inci,  ci accorgeremmo subito che il principale ingrediente elencato è l’amido di riso, un ingrediente naturale ricavato dal chicco del riso stesso, con un grande potere assorbente e lenitivo.

Perché, allora, non formulare una valida cipria di riso nella cucina della propria casa? Inoltre, l’utilizzo dell’amido di riso è un ingrediente decisamente migliore rispetto al classico talco che si trova all’ interno delle comuni ciprie, perché evita di intasare i pori della pelle che provocano impurità. L’unico ingrediente che ci occorre è l’amido di riso, quello stesso utilizzato per il bagnetto dei bambini, acquistabile in farmacia o al supermercato per pochissimi euro. La ricetta si può impreziosire con l’aggiunta di un colorante alimentare per alterarne la pigmentazione o con l’aggiunta di un olio essenziale.

Vi stupireste di scoprire quante cose possiamo creare restando sedute nelle nostre cucine. Ecco un elenco di alcune semplici ricette cosmetiche riproducibili con il cibo:

Schermata 2017-05-20 alle 12.47.38SCRUB ZUCCHERO E MIELE:

– 2 cucchiai di zucchero di canna

– 1/3 tazza di miele d’acacia (o sciroppo d’acero)

– 1/2 tazza d’olio extravergine d’oliva

 

 PROCEDIMENTO:

Mescolate tutti gli ingredienti in una ciotola e trasferite il tutto in un barattolo. Con questa dose potete fare circa tre scrub. E’ adatto a tutti i tipi di pelle.

 

Schermata 2017-05-20 alle 12.49.17STRUCCANTE OLIO E CAMOMILLA :

– 100 ml di infuso di camomilla

– 50 ml di olio di semi

– Qualche goccia di olio essenziale di rosa

PROCEDIMENTO:

Riempire un contenitore di plastica o vetro con l’infuso di camomilla, l’olio di semi e le gocce di olio essenziale di rosa. Prima dell’uso agitare vigorosamente per unire le due parti del bifasico creato e distribuirlo su un dischetto di cotone.

L’olio rimuoverà tutto lo sporco dal viso mentre l’infuso di camomilla donerà tonicità al viso.

 

Schermata 2017-05-20 alle 12.51.18È importante ricordare, però, che questi cosmetici hanno una data

di scadenza davvero limitata, non contenendo al proprio interno

nessun tipo di conservante. Bisogna prestare attenzione poiché,

un cosmetico scaduto potrebbe sempre esser causa di allergie.

Per una volta, possiamo dimenticare le nostre amate carte fedeltà cosmetiche e uscire semplicemente a far la spesa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...