CULTURA

CHI HA PAURA DI ALEISTER CROWLEY?

Aleister CrowleyArtista, esoterista, occultista, gran maestro massone, letterato, ma probabilmente è più facile dire cosa Aleister Crowley non sia stato: un uomo, inteso in senso sociale. Proprio perché egli non ha mai badato alle regole e alle convenzioni di una società che non lo ha mai accettato, si può definire la sua figura come un’entità eterea, qualcosa che cammina sulla sottile linea tra vero e mistificatorio. È difficile dire se tutto ciò che ruota attorno alla figura di Aleister Crowley sia al di là del bene e del male, ma guardando la realtà attraverso i suoi curiosi e profondi occhi, potremmo apprendere una visione mistica e occulta della realtà. Una visione che è propria solamente dei poeti e dei veggenti.

Nell’Inghilterra di fine ‘800 e inizio ‘900, la mistica figura di Aleister Crowley ha iniziato ad aleggiare nei più comuni centri culturali, università, circoli, associazioni, fino ad arrivare alle porte di quella che, ad oggi, è conosciuta come Golden Dawn, cioè l’ Ordine Ermetico dell’Alba Dorata.  Fondata da tre esponenti della Massoneria, la Golden Dawn si identifica come una società segreta basata sulla tradizione Quabalistica, volta a divenire un faro di conoscenze esoteriche e occultiste che caratterizzerà l’intero ventesimo secolo. Crowley aderì a quest’ordine a soli 23 anni, per poi lasciarlo qualche tempo dopo per varie vicissitudini e incomprensioni con i teorici della loggia. Ma tanti sono i debiti che la Golden Dawn ha nei confronti di Aleister Crowley, e soprattutto nella eco mediatica che la società segreta ha avuto nei confronti di nomi di spicco come Mick Jagger, Keit Richards, Jimmy Page, Kenneth Anger.

Copertina dell'album dei Beatles Set. Pepper, dove Crowley è ritratto sul fondo

Copertina dell’album dei Beatles Set. Pepper, dove Crowley è ritratto sul fondo

“Mr Crowley, I wanna know what you meant” (Mister Corwley vorrei sapere cosa tu intendessi dire), così cantava qualche decennio fa Ozzy Osbourne, il maggiore esponente di quella parte della musica molto sensibile alle implicazioni e ai significati metafisici. Insieme a Ozzy anche altre leggendarie personalità della musica Rock non hanno esitato a citare Aleister Crowley nei loro lavori. Emblematica è sicuramente la copertina dell’album Sargent Pepper’s Lonely Heart Club Band, dei Beatles, dove Crowley compare come personaggio di spicco nella moltitudine di personalità emblematiche che pullula in copertina. Emblematico è soprattutto un episodio che vede come protagonista il già citato Jimmy Page, storico chitarrista dei Led Zeppelin che è il più grande collezionista di materiale appartenuto a Crowley. Egli ha, inoltre, acquistato la villa dell’esoterista inglese situata in Scozia, nelle vicinanze del Lago di Boleskine, dimora del famigerato mostro di Loch-Ness.

Jimmy Page davanti la casa di Crowley a Boleskine

Jimmy Page davanti la casa di Crowley a Boleskine

Stretto, quindi, è il rapporto che Aleister Crowley ha avuto con il mondo dell’arte, anche italiana, grazie all’opera dello scrittore siciliano Vincenzo Consolo. Quest’ultimo incontrò Crowley proprio in Sicilia, a Cefalù, dove l’occultista diede vita ad un esperimento sociale fondando l’Abbazia di Thelema, ispirata a Gargantua e Pantagruel, opera scritta da François Rabelais.

Crowley acquistò nel 1911 una casa isolata in località Santa Barbera, dove vi abita per una decina d’anni insieme a molte donne e bambini. Tante sono state le voci che si sono create attorno a questo strano episodio, ma dalle stesse parole di Crowley apprendiamo che l’esperienza dell’ Abbazia di Thelema fu il consolidamento di tutta la filosofia crowleiana secondo cui: “le persone libere e colte, sentono per natura un istinto ed inclinazione che li spinge ad atti virtuosi, e li tiene lontani dal vizio, inteso come religione”, invitando l’uomo a “Fare ciò che vuoi sarà tutta la legge, amore è la legge, amore sotto la volontà”.

Interno dell'Abbazia di Thelema

Interno dell’Abbazia di Thelema

Nessuno sa bene cosa effettivamente sia avvenuto all’interno delle mura dell’Abbazia, ma tante solo le speculazione che ancora oggi vengono alimentate. Sicuramente fu il palcoscenico della sperimentazione della magia sessuale fondata da Crowley, sicuramente riti orgiastici erano all’ordine del giorno e tutto ciò che lì dentro veniva praticato e professato ha contribuito al fatto che Crowley, proprio in Sicilia, abbia iniziato a definirsi “l’uomo più cattivo che sia mai esistito”.

Molti sono stati i viaggi compiuti da Crowley e centinaia le personalità da lui incontrate, come lo scrittore Fernando Pessoa, esperto occultista, e tantissime sono state le rivoluzioni compiute da lui in ambito filosofico.

Se riuscissimo ad andare oltre il concetto di magia e ritualità, potremo capire che Aleister Crowley è stato fondamentalmente un edonista. Ma si sa, che quanto più il pensiero di qualcuno è influente, tanto più questo stesso pensiero può essere interpretato in modi molto diversi. È questo il caso del grandissimo contributo che Crowley ha dato al Satanismo inteso nel moderno senso del termine, soprattutto attraverso uno dei suoi maggiori scritti che è Magia Sexualis. 

crowley_1934Non dimentichiamo, però, che lo stesso mago disse: “La pia finzione secondo la quale il male non esiste lo rende soltanto vago, enorme e minaccioso”. Questo forse è il più grande lascito che Mr. Crowley abbia voluto concedere a noi comuni mortali, insieme alla convinzione che probabilmente la realtà non è ciò che vediamo, ma è sensibilmente diversa, e che l’uomo ha la possibilità di rivoluzionarla attraverso una maggiore volontà di potenza. Il fascino destato da Crowley è destinato a durare per sempre, come i suoi scritti che rivelano le sue più arcane paure e le più radicali conquiste da lui compiute. Non resta altro che continuare a ricercare e studiare ciò che questa figura eterea ha voluto lasciare a tutti noi, poiché solo attraverso lo studio e la comprensione si possono definire i confini labili tra bene e male.

Immagini Via: aleistercrowleyfoundation.net thevisionarygarden.tumblr.com whitewolfrevolution.blogspot.com

 

Annunci

Rispondi