corpore-sano

ELIOTERAPIA, LA MEDICINA DEL SOLE

L’elioterapia è una scienza terapeutica che si basa sull’ esposizione ai raggi solari per la cura di disturbi di varia natura. Molteplici sono i benefici che la luce solare apporta al corpo umano. La sensazione di benessere e calore che provoca l’esposizione al sole è il risultato di una complessa interazione del corpo , come il rilassamento e la sensazione di benessere.

Le pratiche di sfruttare la luce solare ha origini antiche. In tutte le culture il sole rappresenta energia, calore e vita. Fin dalle sue origini , l’uomo ha compreso gli effetti dei fattori climatici sulla propria salute. Gli antichi greci utilizzavano la luce del sole per curare piaghe cutanee e altre malattie della pelle.

Il sole, elemento fondamentale per la vita della natura, era già utilizzato dai nostri antenati per prevenire e curare le malattie. Sempre i greci erano soliti svolgere attività ginnaste sotto i raggi solari a corpo nudo. I romani, invece, avevano addirittura disposto delle terrazze chiamate per l’appunto  solaria per fortificare il corpo e curare i malati.

Nonostante la totale fiducia degli antichi nell’affidarsi alle cure del sole, l’elioterapia, rimase una scienza empirica fino al Rinascimento. Solo dal 1800 in poi, iniziarono a sorgere dei veri e propri centri elio-terapeutici. Nel 1893, Niels Finsen  un medico faroese, distinsero nettamente l’azione dello spettro violetto e ultravioletto della luce solare da quello rosso e ultrarosso. La giusta conoscenza dello spettro solare ci ha permesso di studiare al meglio gli effetti dell’elioterapia, poiché, non tutti i raggi hanno gli stessi effetti sul nostro organismo. I raggi attinici, più comunemente conosciuti come raggi ultravioletti solari, sembrerebbero i veri terapeutici della luce solare.

Numerosissimi sono i benefici del sole sul corpo umano: abbassa la pressione sanguigna, aumenta la percentuale d’emoglobina e il numero di globuli bianchi ed influisce sul sistema nervoso, tonificandolo.

L’elioterapia favorisce la produzione della vitamina D , utilissima contro il rachitismo e alcune forme tumorali. Frank e Cedri Garland dell’Università della California, hanno dimostrato importanti connessioni tra la carenza di vitamina D e il cancro. L’esposizione al sole può ridurre persino il rischio di tumori alla prostata.

Altre interazioni biologiche e fisiologiche dovute all’esposizione solare sono:

  • Produzione di melanina ed azione antinfiammatoria contro vitiligine, acne ed eczemi e sopratutto
  • Regolazione della temperatura corporea.
  • Aumento della capacità muscolare.
  • Stimolazione del metabolismoe del sistema neurovegetativo.
  • Regolazione del ritmo sonno-veglia. Il sole infatti regola i ritmi circadianidell’organismo;

Per non parlare dei benefici che la luce solare provoca al nostro umore : aumento di libido e felicità . Grazie alla produzione di seratonina e vitamina D , il sole contrasta la depressione e dona buonumore. I raggi solari attivano alcuni neurotrasmettitori (come la serotonina) a livello cerebrale, risollevando l’umore, infatti, nelle giornate più luminose ci sentiamo felici ed attivi.

QUANDO L’ELIOTERAPIA È CONTROINDICATA?

L’elioterapia è controindicata nei casi di ipertiroidismo, fragilità capillare e vene varicose, scompenso cardiaco, ipertensione, malattie renali ed epatiche.

Attenzione, però, a non esporsi eccessivamente alla luce solare nelle ore più calde della giornata. Il sole può essere tanto benefico quanto dannoso. Si consiglia un’esposizione giornaliera di massimo due ore.  La cura va praticata a dosi progressivamente crescenti.

Copyright foto:

https://www.ambientebio.it/rimedi-naturali/elioterapia-il-benessere-che-viene-dal-sole/

 

Annunci

Rispondi