EDITORIALE: IL TERRORISMO COME EMBLEMA DEL XXI SECOLO

Con attentati sempre più frequenti e dislocati in ogni angolo del globo, il terrorismo si appresta a diventare l’emblema del XXI secolo.

Dopo il tristemente noto attacco alle Torri gemelle datato 11 settembre 2001, gli attentati paiono essere aumentati in modo esponenziale e sempre più spesso hanno interessato obiettivi  non militari o governativi ma civili.

Così la strage al teatro Bataclan di Parigi, gli attentati di Bruxelles, Madrid e Londra e la mattanza che si sta compiendo in Siria assumono una valenza fortemente simbolica, al punto da portare i più “visionari” persino a profetizzare che la fine del mondo sia vicina.

Ma parlando di terrorismo sarebbe improprio e riduttivo fare riferimento solo all’Isis o a tutti quei movimenti di matrice islamica che paiono, attualmente, essere la causa di ogni male.

Infatti, nella storia, sono stati tanti i movimenti sorti e che hanno come finalità quella di commettere atti di terrore, basti pensare alle FARC( Forze armate rivoluzionarie della Colombia ndr) o all’ETA( Patria basca e libertà ndr).

In questo numero Metis magazine ha voluto approfondire, in modo trasversale, proprio il tema del terrorismo.

Parleremo dei metodi di reclutamento dell’Isis, spiegheremo qual è la genesi del conflitto tra mondo arabo-islamico e occidente, analizzeremo i principali gruppi terroristici a matrice fortemente nazionalista come l’ETA e l’IRA e vi spiegheremo di come importanti opere d’arte vengano trafugate e vendute per finanziare i gruppi armati.
Avremo un’intervista a Michele Galgano, la mente dietro “Inchiostro di Puglia” e vi racconteremo la storia di Ahmed Marzouki.

Questo e molto altro nel nuovo numero di Metis.

[responsivevoice_button voice=”Italian Female” buttontext=”Ascolta questo post”]

 

Valentina Nesi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...