THE WALKING DEAD: LA SERIE TV DEGLI ANTI-EROI

Siamo ormai giunti alla settima stagione di The Walking dead, la serie televisiva statunitense ideata dal regista Frank Darabont e basata sull’omonima serie a fumetti scritta da Robert Kirkman.

 Andata in onda per la prima volta nel 2010, la serie, prodotta dal prestigioso network televisivo AMC e distribuita, a livello internazionale da FOX International Channels, ha fin da subito raggiunto la fama mondiale. E’ sicuramente una delle più seguite e la più famosa a trattare il tema ‘’ zombie ’’.

Di genere horror, è un dramma post-apocalittico che racconta la storia di un gruppo di sopravvissuti guidati dall’ex poliziotto Rick Grimes, alla costante ricerca di un posto sicuro, in un mondo dilaniato da un virus di cui non si sa nulla,  ma che ha cambiato il pianeta.

Con l’avanzare delle stagioni verrà sempre più in risalto che il vero pericolo non sono ‘’i vaganti’’ ma, piuttosto, i vivi.

Che cosa è disposto a fare l’essere umano pur di garantire la propria sopravvivenza e conservazione?

La capacità degli sceneggiatori di  lavorare sulla psicologia e la caratterizzazione dei personaggi è puntigliosa e mai banale. Le sorti degli stessi, a differenza di altre serie televisive, non è mai scontata. Spesso muoiono i protagonisti più amati.

Per non parlare della crescita e delle trasformazioni interiori di ognuno di loro, come, ad esempio, il personaggio di Carol, da moglie sottomessa, introversa e spaventata a donna spietata e dal sangue freddo.

E Rick? un leader supercarismatico ma anche inquietante e ambiguo.

WalkingDeadS3KeyArtRickGrimes.jpg

 

Ma ciò che, probabilmente, rende unica questa serie è la scelta dei cattivi!

Antagonisti unici e rari capaci di scaturire nello spettatore un binomio di emozione e sentimento.

Dopo l’avvento del Governatore ( stagione 3-5), un  capo autoritario e carismatico della comunità di Woodbury, rivelatosi un uomo manipolatore e privo di sentimenti, credevamo di non poter vedere di peggio ( o meglio?). Ma con la prima puntata della settima stagione noi tutti spettatori, in qualche modo, abbiamo rimpianto i tempi della prigione e di Woodbury.

the-walking-dead-governatore-incazzato

La stagione si apre con un nuovo personaggio, un personaggio che aspettavamo di incontrare già da tempo e che aveva già creato una notevole suspance.

Il suo nome è Negan,  interpretato da Jeffrey Dean Morgan; è il leader dei Salvatori, un uomo folle e spietato sempre in compagnia della sua ‘’ Lucille’’, una mazza da baseball avvolta nel filo spinato.

the-walking-dead-negan-jeffrey-dean-morgan-last-day-on-earth

Per la prima volta abbia visto Rick sottomesso non solo fisicamente ma anche psicologicamente.

Negar è l’incarnazione dell’anti-eroe, colui che fa da contraltare all’eroe per eccellenza Rick Grimes.  In cambio di protezione dai morti viventi, esercita la propria autorità sulla comunità di superstiti.

La serie, ormai in corso da ben sei anni, continua a regalare grandi emozioni. Ma con un inizio cosi cruento, ci auguriamo di arrivare alla fine di questa settima stagione ancora vivi e vegeti o,  per lo meno, da ‘’ walkers ’’.

copertina-17

copyright foto:

http://spoilthedead.com/forum/showthread.php/11469-Rick-Grimes-The-Walking-Dead-Character-Profile-amp-History

http://www.serialminds.com/2013/04/03/the-walking-dead-il-duello-finale-sulla-terza-stagione/

http://www.cdn.ug.edu.pl/38577/10-najciekawszych-info-ze-swiata-seriali-epizod-11/

http://www.staynerd.com/ancora-senso-guardare-the-walking-dead/

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...