EDITORIALE: COSA SIGNIFICA PARLARE DI RELIGIONE?

Parlare di religione nel 2017 è un pò come scoperchiare un grosso vaso di Pandora all’interno del quale sono contenuti molti dei problemi che storicamente hanno afflitto l’umanità.

Basti pensare alle crociate che hanno causato oltre 70.000 vittime, ai sempre più frequenti atti di terrore compiuti in nome di un Dio che, pur non predicando lo sterminio sistematico di quanti non hanno fede in lui, si è reso inconsapevolmente complice della morte di centinaia di migliaia d’innocenti nel mondo ma anche a tutte quelle ritorsioni compiute da chi, falsamente devoto, ha visto nell’estremizzazione della fede un espediente ad hoc  per manifestare pulsioni violente e poco lecite.

Quando Pandora scoperchiò il vaso liberando, quindi, tutti i mali del mondo, secondo la leggenda pare che sul fondo di questo recipiente rimase un’unica cosa: la speranza( Elpis) la quale non fece in tempo ad uscire prima che il vaso venisse nuovamente richiuso.

Ed effettivamente, da quel momento in avanti, il mondo divenne una sorta di deserto arido e inospitale, all’interno del quale, l’uomo, conduceva un’esistenza fatta di ansie e privazioni.

Fu in quel momento che Pandora, consapevole della fondamentale importanza di quanto ancora contenuto nel recipiente, decise di scoperchiarlo ancora, regalando all’umanità quanto di più prezioso potesse desiderare: una nuova vita.

Definita dai Sette Savi , “il solo bene comune a tutti gli uomini”, la speranza, attualmente, potrebbe essere definita l’arma suprema dell’uomo  e un mezzo attraverso il quale sperare e tornare a far sperare.

Proprio grazie ad essa, infatti, l’essere umano memore di quelli che sono gli insegnamenti più puri di ogni dottrina religiosa e testo sacro potrà vivere un nuovo rinnovamento regalando alle generazioni future un mondo nel quale si possa vivere senza più ansia o paura.

In questo numero di Metis magazine parleremo, quindi, di religione, avremo un’intervista esclusiva a Mauro Biglino, traduttore dall’ebraico antico per le edizioni San Paolo e autore del best-seller: La Bibbia non parla di Dio: uno studio rivoluzionario sullantico testamento.

Intervisteremo i giovani filosofi che hanno dato vita al progetto di: Filosofia coi bambini, parleremo dei tabù “imposti” dalla religione in materia di cibo e sesso, racconteremo degli Amish e delle usanze legate al loro antico credo religioso e di molto altro ancora.

Un numero ricco di spunti e riflessioni e che vuol cercare di mettere in luce quanto la fede influenzi la vita e il pensiero degli esseri umani.

 

Valentina Nesi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...