IL GRANDE MISTERO DEI MONTI BUCEGI: LUOGO DI ANTICHE CIVILTÀ O BASE ALIENA?

Avete mai sentito parlare dei Monti Bucegi? Sono un gruppo montuoso collocato nella Romania centrale a sud della città di Brașov. Fanno parte dei Carpazi, l’ala orientale del grande sistema montuoso centrale dell’Europa, che attraversa, con un grande arco di circa 1500 km, i territori di Repubblica Ceca, Polonia, Slovacchia, Ungheria, Ucraina, Romania e Serbia.

Penserete ad un meraviglioso luogo dove far trekking o respirare dell’aria rarefatta ma questo luogo è molto di più di ciò che appare.

Uno dei più grandi misteri dell’umanità è sepolta tra i tunnel collocati sotto queste montagne.

Nell’estate del 2003, grazie ad una sezione top secret del Servizio di intelligence rumeno – SRI- venne alla luce una scoperta epocale.

Di che tipo di scoperta stiamo parlando? Di una vera e propria base aliena celata tra i tunnel sotterranei dei Monti Bucegi.

Tuttavia, come al solito, il governo degli Stati Uniti ha utilizzato la sua inesorabile forza politica globale per evitare che le nuove conoscenze venissero divulgate, lasciando tutta l’umanità all’oscuro. Nonostante l’opera di insabbiamento della notizia da parte dei Governi, ciò che sappiamo di questo luogo è che al suo interno contiene un portale spazio- temporale:

Sembra che un primo tunnel, quello a sinistra, conduca in Egitto, quello a destra in Tibet, con tre rami secondari; plateau Baghdad Iraq -Mongolia- Gobi. Il terzo tunnel contiene gli enigmi più oscuri secondo i ricercatori. A quanto pare c’è un quarto tunnel con pareti lucide, non naturali, con una grande porta di pietra protetta da una barriera di energia che impedisce il passaggio e ha già ucciso tre persone per arresto cardiaco durante il tentativo di toccarla.

Vi è un ulteriore dettaglio a rendere questo luogo misterioso e affascinante. All’esterno del luogo è collocata una roccia il cui aspetto ricorda fortemente quello della famose sfinge egiziana.

sfinge-monti-bucegi

Sempre nell’anno della scoperta un satellite del Pentagono usato per spionaggio geodetico, basato su tecnologia bionica e le onde di forma, ha scoperto una unità separata in una specifica area dei Monti Bucegi. Lo spazio vuoto all’interno della montagna non aveva alcuna corrispondenza con l’esterno, e sembrava essere stato scolpito da dentro, da esseri intelligenti.

spazio-interno-monti-bucegi

La scansione via satellite della montagna aveva rivelato due grandi blocchi energetici. Queste barriere erano state fatte di energia artificiale. Il primo era come un muro energetico, che bloccava l’accesso al tunnel, mentre la seconda era a forma di cupola (o emisfero), ed era situata all’estremità opposta del tunnel, vicino al centro della montagna. La squadra del Pentagono osservò che la barriera di energia emisferica aveva la stessa frequenza vibrazionale e la stessa forma di un altra struttura sotterranea top secret che avevano scoperto prima, vicino a Baghdad, Iraq.

Moltissime sono le teorie su questo misterioso luogo ma al di là delle plausibili congetture, una domanda sorge spontanea.

Quanto davvero sappiamo della nostra esistenza su questo pianeta?

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...