ISAAC ASIMOV: IL MAESTRO DELLA FANTASCIENZA CHE NON SCRIVEVA DI ALIENI

Scrittore e scienziato russo naturalizzato statunitense, Isaac Asimov è uno d quei letterati la cui bravura risiede, oltre che nel saper utilizzare in modo magistrale la penna, nella sua creatività.

Un estro che spesso si è manifestato nella creazione di storie e personaggi che sembrano prendere forma in altri spazi e dimensioni, quasi a voler simboleggiare la particolare dote da veggente che molto spesso viene attribuita al più noto dei scrittori fantascientifici.

Robot positronici e galassie popolate da uomini sono centrali nei romanzi di Asimov, tanto che alcuni critici del settore come Sam Moskowitz lo hanno definito creatore di galassie umane.

Effettivamente i racconti nei quali Asimov parla di extraterrestri sono pochi e molto spesso considerati artisticamente “inferiori” rispetto le sue opere principali, cosa molto peculiare considerato che negli anni ’40-’50 i racconti sugli alieni erano molto in voga, al punto che in molti storcevano il naso dinnanzi a uno scrittore di fantascienza che non “sapeva” scrivere di alieni.

Sarà Isaac Asimov stesso a svelare l’arcano, quando nel corso di un’intervista dirà: “[…] Altri avranno magari pensato in cuor loro (in faccia non me l’ha mai detto nessuno) che la mia galassia era abitata di soli esseri umani perché mi mancava la fantasia per inventare degli alieni.La verità è che cercavo soltanto di non scontrarmi con le idee di Campbell».

campbell300wb

John W. Campbel mentore di Asimov ed editore della celebre rivista: Astouding Stories amava tutti quei racconti in cui l’essere umano fosse riuscito a dimostrare la propria superiorità rispetto le razze aliene.

176

Campbel, inoltre, era da sempre un fautore della teoria secondo cui gli Americani erano superiori rispetto gli abitanti delle altre nazioni, quindi le sue scelte editoriali incentrate su racconti che ponevano in rilievo la superiorità della razza umana rispetto quella aliena parevano essere una naturale conseguenza delle sue “teorie” antropologiche.

Nonostante Asimov non fosse un sostenitore delle idee di Campbel, visto il loro sodalizio artistico e umano non si cimentò mai seriamente nella descrizione di esseri alieni sino alla stesura di Neanche gli Dèi, romanzo vincitore del premio Hugo e nel quale compaiono i Venusiani, razza aliena sottomessa ma non schiava degli esseri umani costretta a patire a causa del declino della propria civiltà.

613nbhdkl7l

Nonostante da scienziato( era biochimico ndr) Asimov sapesse bene che il pianta Venere fosse inadatto ad ospitare forme di vita, l’idea di rendere per la prima volta nella sua narrativa gli extraterrestri degli intelligenti e potenti nemici per l’umanità lo stuzzicava particolarmente.

Ed effettivamente nonostante la descrizione grossolana e a tratti infantile di questi esseri che fisicamente incarnavano tutti gli stereotipi umani l’opera di Isaac Asimov fu destinata ad un grandissimo successo, al punto da portare persino i suoi detrattori ad apprezzarne la grandezza artistica.

Pochi altri saranno i racconti e i romanzi nei quali lo scrittore parlerà di alieni e tutte avranno un’originalità intrinseca che sarà celata solo dalla grande fama che Asimov aveva come creatore di galassie umane, tuttavia, trascurando la mancanza nelle sue opere di esseri dall’inconfondibile stile E.T., al maestro della fantascienza va il pregio di aver teorizzato un mondo nel quale le macchine e i robot creati dall’uomo avrebbero preso il sopravvento sugli esseri umani, ipotizzando uno scenario pseudo-apocalittico che nel 2017 non è difficile immaginare.

Copyright foto:

http://www.deborabilli.it

Isaac Asimov , un “ossimoro

 

Valentina Nesi

Annunci

Un pensiero riguardo “ISAAC ASIMOV: IL MAESTRO DELLA FANTASCIENZA CHE NON SCRIVEVA DI ALIENI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...