FILIPPINE ED ITALIA UNITE DA UN FILO LOGORO: LA SHABOO.

Ogni giorno miete nuove vittime. Negli ambienti più disparati e sotto svariate forme, la Shaboo é una delle ultime frontiere varcate dal mercato della droga. Utilizzata per diversi scopi e da diverse classi sociali, questa sostanza nasconde, forse più di altre, effetti devastanti e vittime crescenti. Inizialmente prodotta esclusivamente in laboratori nipponici e, solo successivamente nell’est europeo delle periferie della Polonia, la Shaboo é una tra le più pericolose sostanze psicotrope degli ultimi tempi. 

Somigliante alla Crystal Meth americana, si presenta sotto forma di cristalli da porre su carta stagnola, per poi essere fumati.Nell’immediato, dopo l’assunzione, garantisce un’incredibile resistenza alla stanchezza, alla fame e al cattivo umore, ma – poco dopo – non tarda a rivelare i suoi devastanti effetti collaterali: carie e perdita dei denti. Pustole ed ulcere, che erodono la cute a livelli inverosimili. Respiro affannoso, aggressività, tensione, pulsazioni cardiache al galoppo. 

Nelle Filippine, Paese in cui questa droga é più che in voga, la lotta allo smantellamento del traffico della Shaboo é sempre più efferata. Il presidente dello Stato, Rodrigo Duterte, si é dichiarato assolutamente a sfavore del fenomeno e – dopo essersi paragonato ad Hitler nella rigidità dei suoi intenti – ha, forse clandestinamente, come da vox populi, istituito un esercito paramilitare, atto a scovare e distruggere tossici e spacciatori. Li chiamano gli “squadroni della morte”: cercano chi la vende e chi ne fa uso, per poi ucciderli spietatamente. Obitori privati saturi di cadaveri. Strade insanguinate da colpi di pistola sparati senza tregua. Familiari delle vittime rassegnati ed impotenti, dilaniati dalla povertà economica e sociale, che cercano i propri cari, scomparsi in circostanze, apparentemente misteriose, armati di mascherine, per occultare il fetido odore dei corpi, che trovano ammassati in attesa di riconoscimento, in decomposizione. Nonostante l’attività di tentato smantellamento, il numero dei consumatori sembra solo in parte diminuito. In compenso, l’aumento si é riversato dalle nostre parti. A Milano, dove la comunità asiatica é numerosa, lo spaccio di questa sostanza é dilagante. Qui, spesso, se ne sospende la vendita per incrementarne il valore di mercato. 

Una fetta di italiani che, per reggere ritmi lavorativi faticosi e stressanti, é disposta ad assumere qualsiasi sostanza, purché resti sveglia ed operativa: pare dagli studi scientifici, che – la Shaboo – abbia infatti effetti addirittura dieci volte superiori alla cocaina. 

E gli spacciatori, anche nello Stivale, spesso sono filippini, guidati dalla mala cinese ed ad essa assoggettati. Peraltro, la Shaboo é inodore. Arriva dunque nel nostro Continente senza troppe difficoltà, riuscendo spesso a sfuggire alle unità molecolari. Per non parlare di chi la prepara: spesso i creatori di questa metanfetamina sfuggono per pura fortuna a sfigurazioni facciali, a causa dell’utilizzo degli acidi che occorrono per produrla.D’altro canto, se é vero che l’unica spiegazione, dietro l’assunzione di questi veleni, é un’insicurezza personale non idonea alla sopportazione di certi ritmi lavorativi e di approccio sociale, a cosa andranno incontro le nuove generazioni, che dovranno rincorrere un sempre più frenetico stile di vita? 

Ai posteri l’ardua, speriamo non letale, sentenza.

@Copyright foto: http://tuttoggi.info/shaboo-10-volte-piu-potente-della-coca-nuova-droga-sequestrata-a-perugia/240035/

http://www.promozioneumana.it/it/notizie/news/2016-11-22-sos-droga

https://www.google.it/amp/www.corriere.it/esteri/16_ottobre_05/droga-vigilantes-2e95208a-8a60-11e6-8935-fd9af6958684_amp.html

https://www.google.it/amp/www.ilgiorno.it/milano/cronaca/universita-droga-chiostro-1.2169800/amp
 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...