I MUST- HAVE PER LA PRIMAVERA 2017? CE LI SVELA LA BEAUTY GURU AMBRA, ALIAS ”OSSERVATRICE SCALTRA”

Anche questa primavera è ormai giunta e con essa il bisogno impellente di buttarsi alle spalle il grigiore e la noia del freddo inverno. Avete già riposto negli armadi maglioni e pellicce e non sapete ancora come e cosa sfoggiare di nuovo? Ebbene, se vi state domandando quali sono i nuovi trend per questa stagione  appena giunta, non vi resta che mettervi comodi e leggere questo articolo.

Noi di Metis Magazine abbiamo chiesto consiglio ad un’esperta, una beauty guru per esser più precisi, che ci ha svelato tutti i segreti ( suoi e non) di questa primavera 2017.

Il suo nome è Ambra, ha trent’anni ed è toscana.

E’ laureata in lettere e tra le sue numerose doti e passioni  (tra cui la musica e il canto)  è una nota youtuber.

Alias ‘’Osservatrice scaltra’’ il suo canale oggi consta di ben 18.000 iscritti  e la sua missione è una sola: influenzare il suo pubblico con i miglior consigli di stile e bellezza più in voga.

Innanzitutto come nasce la sua passione per il mondo beauty? 
La mia  passione per il mondo beauty, nasce nei miei primi anni di vita quando, ancora piccolissima, mi incantavo nell’osservare la straordinaria gestualità di alcune donne che, ad esempio, tiravano fuori dalla borsetta specchio e rossetto o una cipria, per un ritocco lampo. Quei cofanetti magici, quegli stick da cui fuoriuscivano rossetti scintillanti, esercitavano su di me un fascino particolare, proibito, quasi, poiché privilegio esclusivo delle donne “grandi”. Molti anni dopo, iniziai ad azzardare i primi, basici, make-up (e devo ammettere, con non buoni risultati!); crescendo ho imparato che il mondo beauty potesse esser un concetto molto più amplio che non aveva il fine esclusivo del migliorarsi esteticamente, ma anche di giocare con i colori, le varie tecniche di trucco, imparare a capire la composizione e la performance di un prodotto, magari per poterlo consigliare a un’amica. E poi è arrivato Youtube..
Quanto delle sue finanze investe per l’acquisto di prodotti da provare per poi recensire e consigliare sul suo canale?
Non amo sperperare soldi per prodotti che non avrei modo di utilizzare e detesto l’accumulo collezionistico compulsivo di prodotti beauty; detto questo, però, devo ammettere che le cifre mensili che spendo per l’acquisto di make-up sono nettamente superiori ad una comune consumatrice. Generalmente spendo dai 100 ai 200 euro mensili.
 Che opinione ha dei prodotti recensiti e pubblicizzati delle altre sue colleghe? Sono sempre validi o dietro si nascondono delle vere e proprie strategie di marketing da parte delle aziende?
Questo è un tema scottante di cui ho spesso parlato nel mio canale Youtube. Nel corso degli anni ho notato come molte aziende si siano intromesse tra pubblico e youtuber, deteriorando quello che nacque come un rapporto amichevole di interscambio.  Penso che il segreto stia nel valutare attentamente chi si ha davanti. Non è affatto difficile incappare in recensioni fasulle (poiché nascondono un contratto di sponsorizzazione con il brand) ma devo ammettere che esistono anche persone corrette ed oneste, che hanno capito che affidabilità, trasparenza e correttezza nei confronti del pubblico, sono il miglior biglietto da visita per progetti, anche lavorativi, di più ampio respiro.Ho altresì notato che il pubblico dei canali beauty, sopratutto nel corso degli ultimi due anni, ha preso consapevolezza delle dinamiche non sempre pulite che si celano dietro video apparentemente amichevoli di consigli dei prodotti preferiti dalle guru o del posizionamento di brand in una night o morning routine ( n.d.r. video delle youtuber  sulle loro abitudini di bellezza quotidiane) , ad esempio, e in alcuni casi, si sono viste delle vere e proprie ondate di disappunto da parte di un pubblico che sta diventando sempre più attivo e consapevole.
 Qual è il suo brand preferito sul quale investirebbe ad occhi chiusi?
Ho diversi brand a cui mi affido per avere prodotti beauty di qualità, ma se proprio dovessi sceglierne uno direi Urban Decay, il cui livello è altissimo sia per i prodotti per la base viso, che per occhi e labbra.
 La primavera è iniziata da poco. Quali sono i trend che suggerisce la nuova stagione e quali sono le collezioni beauty da te consigliate? 
I trend beauty per la nuova stagione che ha inizio sono essenzialmente due : quello di importazione e gusto prettamente americano, giocato su smokey eyes dei toni caldissimi, dai rossi agli arancio e marrone bruciato, che vengono ripresi sulle labbra, nella variante opaca o metallizzata (regina indiscussa è Kylie Jenner con il suo neonato brand). Per l’italia, così come preannunciato dai look delle passerelle di moda, avremo un trend  sicuramente più naturale e bon ton, con una base viso leggera e naturale, luminosissima, un contouring appena accennato ( il così detto “non touring”, atto a valorizzare e non a stravolgere i lineamenti), uno sguardo luminoso e penetrante, dove ombretti dai toni della terra, dei bronzi e dell’oro, vengono enfatizzati da un eye-liner nero o colorato e un mascara vibrante. Sulle labbra, tornano i toni più naturali come i rosa, i pesca, i color carne, fino alle sfumature del rosso più caldo o aranciato ma nella variante glossata a effetto bagnato, per un look labbra fresco e frizzante ma al contempo sensuale.  Una collezione che su tutte racchiude questo nuovo trend per la primavera 2017? La propone casa Chanel con “Les indispensable de l’ete” in cui compare una delle mie terre preferite, Les beige, in versione inedita “belle mine” per un’incarnato luminoso e riscaldato, mascara ed eyeliner waterproof, quattro smalti e i celebri rossetti Chanel ad alta idratazione rouge coco shine. Altra collezione da guardare a occhi aperti è la Sweet Peach di Too Faced, che aggiunge alla rinomata palette occhi al profumo di pesca, anche due blush ( i papa don’t peach blush) due varianti di palette viso composte da terra blush e illuminante (glow peach infused highlighting) per concludere con i succosi creamy peach oil lip gloss, lucidissimi gloss arricchiti con vitamine, olio di cocco ed estratti di pesca.
Ci descriva come dovrebbe essere il suo beauty-case ideale.
Il mio beauty case ideale è minimal e funzionale: un correttore fluido ad alta coprenza utilizzabile anche  come base uniformante per la palpebra (perfetto il Nars radiant creamy concealer), una cc cream o un fondotinta purché luminoso e dalla resa naturale, una terra a base calda e dorata, il mio mascara nutriente per ciglia amplifeyes di Wycon, un eyeliner nero di fiducia e una matita long-lasting color carne da abbinare a una tinta labbra nude (meravigliose le tinte Jeffree Star, le migliori tra quelle che ho provato).
Quali sono i prodotti di cui non può più fare a meno nella quotidianità? 
Nella mia quotidianità non posso far a meno di un burro labbra nutriente e profumato per apportare il giusto grado di idratazione alle mie labbra, un mascara, un correttore leggero per camuffare le occhiaie, che da sempre sono il mio punto debole, per finire con un tocco della mia fragranza preferita, magari nella versione roll-on da borsetta !
 Immaginiamo di ritrovarci in un mondo post-apocalittico alla The Walking Dead. Quale sarebbe l’accessorio di bellezza per cui ucciderebbe? 
L’accessorio di bellezza per cui potrei uccidere ? Più di uno: un tubino nero, aderente, un sandalo color carne (che slancia la gamba) dal tacco altissimo (che può rivelarsi un’ottima arma di difesa in uno scenario fantastico del genere!) , un trench color saggia, una borsetta a tracolla, una tinta labbra rosso cupo e un paio di ciglia finte 😉
 Potrebbe suggerire un prodotto beauty per la bella stagione anche ai nostri cari lettori di sesso maschile?
Agli uomini consiglio di non sottovalutare mai la cura della propria pelle e delle mani; quindi consiglio una buona crema idratante e rinfrescante per mani morbide e vellutate e una gel after shave che contiene un tocco di crema idratante o, anche meglio, antirughe ! In commercio ne esistono anche di molto economiche ma pratiche ed efficaci.
Nel web sembra quasi che ci sia una gara alle visualizzazioni attraverso titoli e video bizzarri. Ad esempio, negli ultimi mesi girano su youtube(sia sulla piattaforma italiana che quella americana) video sull’applicazione del fondotinta tramite arnesi dalla dubbia utilità come un preservativo. Cosa pensa lei di queste mode che incalzano? Girerebbe mai un video simile sul suo canale?
Su Youtube, ora più che mai, considerata l’estrema concorrenza, data dal continuo insorgere di nuovi canali, i così detti ” titoli o contenuti clickbite” sono prassi molto comune; penso semplicemente che, anche nell’andar incontro all’ incremento delle visite sul proprio canale, non bisogna mai cadere nel cattivo gusto. Personalmente, non proverei mai un preservativo per stendere un fondotinta, ma, così come non ho mai provato forchette o coltelli, palloncini e tutti gli oggetti strani che i trend presentavano … voglio dire: ho già la mia beauty blender, tutto il resto è noia!
 Ultima domanda: può svelare ai nostri lettori e ai suoi seguaci un segreto di bellezza che ancora non ha rivelato?
Ho già svelato un po’ tutti i miei segreti di bellezza, però, ce n’è uno, che mi viene richiesto spesso ultimamente, soprattutto dal vivo, ovvero, il segreto per una base viso estremamente naturale e radiosa. E’necessario abbandonare ogni tipo di cipria per fissare il make-up. Ovviamente, tipologia di pelle e condizioni climatiche permettendo, ma devo ammettere, che spesso stravolgo la routine della mia base trucco viso, scardinando tutte le regole del make-up e, semplicemente, lavorando direttamente su pelle struccata, ma ben idratata con un correttore fluido (uso l’instant anti age di Maybelline) sulle aree da illuminare (fronte, mento, zigomi, mascella e lati naso) per poi andare nelle aree laterali del volto e ai lati del naso, scaldando con un bronzer in crema (Soleil tan di Chanel) o un correttore color nocciola fluido, da sfumare alla perfezione aiutandosi con una beauty sponge inumidita con uno specifico spray fissante; il risultato sarà naturale ma ben definito, l’incarnato radioso e lo spray, con cui possiamo anche sigillare il tutto, garantirà una lunga durata e, se ben lavorato, eviterà l’effetto crease nell’area perioculare. Per un trucco non trucco che c’è ma non si vede !

La ringrazio 

Canale Youtube di Ambra:

https://www.youtube.com/user/osservatricescaltra

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...