EROI AL CINEMA: DAL WESTERN AL CINECOMICS

Dalla sua nascita, il cinema, si è prestato a raccontare una miriade di generi e storie. Soprattutto con la trasformazione del media in un vero e proprio mercato mondiale, dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, si sono generati interi periodi legati a doppio filo con determinate tematiche narrative.

Così come oggi abbiamo di fronte a noi l’esplosione del fenomeno Cinecomics, in grado di generare diversi film l’anno, con incassi da capogiro, negli scorsi decenni altri fenomeni si sono imposti al pubblico, caratterizzando interi periodi di produzione cinematografica.

Film-western-americani-e-italiani

Parliamo dunque del Western, che tra gli anni ’50 e ’70 ha donato agli spettatori centinaia di film, e persino un Presidente degli Stati Uniti (Ronald Reagan). Il periodo fu decisamente più che florido, con la partecipazione di grandi personaggi del settore. Non solo attori, come Clint Eastwood e John Wayne, ma anche registi come Sergio Leone, e artisti come Ennio Morricone, che compose indimenticabili colonne sonore in grado di emozionare ancora oggi alle prime, e inossidabili, note.

Cosa abbia reso il genere così celebre è difficile da trovare: uno dei motivi può essere legato a quanto, nell’immaginario collettivo, fosse ancora viva la figura del cowboy, della frontiera, quei racconti diventati leggenda, già trasposti in romanzi di successo. Il Far West rimane tutt’oggi un periodo ricco di fantasia e di possibili punti di vista, tra chi vede l’anarchia e la brutalità del periodo, e chi invece lo osanna come una era di occasioni, di possibilità, di speranze, di libertà, con un unico punto fermo, una unica costante: gli eroi. Banditi positivi, nel più classico cliché di Robin Hood, viandanti coraggiosi, giusti sceriffi: il Western vive di questi personaggi, portandone al cinema le grandi avventure, mostrando come anche in una era di barbarie fosse possibile essere luci nel buio.

star-wars-original-trilogy-1997-alamo.jpg

Al Western succederà la fantascienza. Gli anni ’70 videro, infatti, la nascita di una saga che col tempo finì per diventare un vero e proprio culto: Star Wars, Guerre Stellari. Dalle mente di George Lucas arrivò una trilogia in grado di far sognare milioni di appassionati, ancora oggi pronti ad invadere i cinema ad ogni espansione dello straordinario universo creato dal cineasta americano. Star Trek, Ritorno al Futuro, Il Pianeta delle Scimmie: questi e molti altri furono i film del genere, con le varie declinazioni, che il pubblico non mancò di esaltare, trasformandoli immediatamente in veri e propri cult.

Così, guardando al futuro dell’umanità, il cinema risponde donando speranza, speranza in eroi che saranno comunque presenti. Un desiderio ancestrale, una lunga linea che dai più grandi miti arriva fino ad oggi. Un bisogno di eroi, un bisogno di credere.

ae9a1121a1a06381-dc_comics_superman_christopher_reeve_desktop_1024x768_wallpaper1073650.png

Un bisogno tale da essere parte fondamentale della cultura cinematografica odierna. Nell’era del terrorismo, della paura nel quotidiano, le persone hanno ancora più necessità di credere negli eroi. Anche se solo cinematografici, anche se solo nei fumetti. Ecco come spiegare l’esplosione attuale di un genere, nei fatti, sconosciuto negli scorsi decenni. Certo, vi era stata la grande saga di Cristopher Reeve su Superman, vi erano stati diversi Batman, ma senza, nei fatti, dominare la produzione cinematografica, restando esercizi di stile, divenendo cult per i fan. Oggi non è più così, le sale sono invase anche, e soprattutto, dai non fan, ansiosi di vedere la prossima pellicola che porterà al cinema nuovi eroi e nuove avventure. Ma soprattutto nuove speranze.

Poco conta che non sia reale, ciò che davvero importa è soddisfare nuovamente quel bisogno ancestrale di credere in qualcosa di migliore. In una speranza. In un mondo nuovamente di eroi. Che sia nel Far West, che sia nello Spazio, che sia solo nella fantasia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...