EDITORIALE XXI- ACQUA, FUOCO, ARIA, TERRA: NULLA SI CREA, NULLA SI DISTRUGGE, TUTTO SI TRASFORMA

” Nulla si crea, nulla si distrugge ma tutto si trasforma”

– Eraclito-

Nell’universo ogni sostanza esistente è il risultato di quattro elementi naturali: l’aria, la terra, l’acqua e il fuoco. Il fuoco, pura energia, è l’elemento purificatore della vita, l’aria è il respiro stesso dell’intero cosmo,  la terra è la materia primordiale, ciò che accoglie e nutre la vita mentre l’ultimo elemento, l’acqua, ne è la sorgente.

Questi elementi, da tempo immemore, sono fonte d’ispirazione per gli uomini che vedono in essi uno strumento che s’incastra in ogni sfera della vita umana: dalla religione alle tradizioni magiche fino a quelle cosmologiche.

Essi furono un tema fondamentale nella filosofia classica greca. Colui che introdusse per la prima volta il concetto dei quattro elementi fu Empedocle nel 450 a.C. definendoli radici di tutte le cose immutabili ed eterne.

Furono d’ispirazione non solo ai filosofi ma anche per le religioni pagane che susseguirono, ad esempio la religione wicca che attraverso i quattro elementi aveva creato ogni sorta di incantesimo possibile.

Nell’astrologia occidentale, i segni zodiacali vengono suddivisi nei quattro elementi: segni di fuoco (Ariete, Leone, Sagittario), segni d’aria (Gemelli, Bilancia, Acquario), segni d’acqua (Cancro, Scorpione, Pesci) e segni di terra (Toro, Vergine, Capricorno). L’appartenenza di un segno ad un gruppo gli conferisce determinate caratteristiche poiché diverse sono le energie che vengono attribuite ad ogni elemento.

Tali radici, seppur intese oggi in maniera meno metafisica o filosofica, continuano ad essere per l’uomo moderno la scintilla vitale di ogni forma vivente.

In questo XXI numero di Metis Magazine abbiamo voluto parlarvi attraverso i quattro elementi della natura, della vita stessa, del simbolismo che si cela all’interno di ognuno di essi ma anche di cosa essi rappresentano singolarmente, oggi, nell’era moderna, frenetica e sempre in continua evoluzione.

Vi abbiamo parlato dei numerosi problemi legati all’inquinamento dell’aria, all’effetto serra e dei terremoti che ancora, inevitabilmente, sono causa di una quantità sterminata di morti. Abbiamo, inoltre, raccolto numerose informazioni su ciò che invece provoca benessere come la crioterapia, la nuova mania dei vip hollywoodiani di curare qualsiasi malessere con il ghiaccio o di quelle pratica in auge tra i popoli del nord Africa di farsi segnare indelebilmente a fuoco la pelle a scopo di decorazione.

Vi abbiamo raccontato del bizzarro business di vendere aria fresca in sacchetti di plastica nel nord della Cina per alleviare i passanti e i visitatori del posto martoriati dallo smog che lì ogni anno è causa di milioni e milioni di morti.

Troverete anche notizie dal futuro: avete mai sentito parlare del progetto Eolo? È il primo prototipo di automobile in grado di viaggiare sfruttando il meccanismo dell’espansione dell’aria come vettore di energia.

Tutto questo sarà come sempre arricchito dai nostri articoli di attualità: dalla pink tax all’istruzione nelle scuole italiane, ma vi sveleremo anche delle news sul tanto atteso iPhone 8 presto in arrivo sul mercato italiano.

Non mancheranno le nostre interviste esclusive di cui una a Marcello Veneziani, giornalista, scrittore, politico e filosofo che si è raccontato in un excursus sia storico che politico dell’Italia presente e passata.

Non è finita qui.

Non mancheranno le nostre originali rubriche di consigli che come sempre sanno risolvere i vostri problemi di cuore o curiosità di qualsiasi natura.

Non perdetevi questo numero di settembre. Buona lettura a tutti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...