PINK TAX: ESSERE DONNA È UN LUSSO

Chi dice donna dice danno. Ma per chi? Sicuramente per le donne stesse: un inevitabile danno economico. Si, perché la parità dei sessi, soprattutto per ciò che concerne i beni di prima necessità, è un concetto al quanto aleatorio.

Avete mai sentito parlare di pink tax?

No, non è una tassa sulle Barbie ma un qualcosa che grava su tutto il gentil sesso. La tassa rosa: rosa come tutti i prodotti per donne. Dai deodoranti ai rasoi. Non lo avete mai notato?

Stessi ingredienti, stessa marca. Un’unica differenza: pour homme, pour femme. Se il prodotto è targato pour femme potreste pagare l’iva al 13% in più.

Secondo una ricerca svolta in Inghilterra, basta che questi prodotti abbiano una confezione “femminile” per costare il doppio.

Schermata 2017-08-05 alle 15.09.08

Dalla cura per il corpo a molto altro ancora.

Una tassa esistente ma molto ben mascherata. Un vero e proprio sovrapprezzo nel costo dei prodotti di bellezza femminile. Ormai il rosa sembra esser diventato il colore del lusso.

Una ricerca effettuata dall’University Central Florida nel 2011, portò alla luce la realtà del sovrapprezzo sui prodotti destinati ad un pubblico unicamente femminile venduti nei comuni supermarket. Dopo ciò la questione prese piede anche in altri settori dello shopping come negozi di abbigliamento o accessori pur rimanendo, i prodotti beauty, in cima alla piramide delle discriminazioni sociali.

Se i rasoi da uomo sono considerati un bene di prima necessità, al contrario, gli assorbenti femminili sono considerati un bene di lusso in quanto tassati al 4%.

Il paradosso dei paradossi se si tiene conto del fatto che gli stipendi femminili in Italia sono addirittura inferiori di quelli maschili.

Che sia arrivato il momento di iniziare a comprare prodotti dal colore blu?

 

 

@copyright foto:

https://www.theodysseyonline.com/the-pink-tax-why-women-pay-more-for-everyday-products

http://www.alleyoop.ilsole24ore.com/2016/03/05/la-pink-tax-che-paghiamo-sui-prodotti-da-donna/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...