LA BELLA ITALIA: META AMBITA PER MATRIMONI MILIONARI

In quanto a capacità organizzativa, uomini e donne tendono ad essere molto diversi, ma c’è qualcosa che li costringe a coalizzarsi: la programmazione del matrimonio. Il “destination wedding” è un fenomeno in continua evoluzione che vede l’Italia sempre più in primo piano: soprattutto negli ultimi anni, infatti, è meta ambita per nozze da favola. Indiani, americani, inglesi e non solo, scelgono il Belpaese come luogo dove celebrare e festeggiare le proprie unioni, civili o religiose, ma anche dove poter trascorrere una vacanza all’insegna del relax e del lusso. Quando si dice “unire l’utile al dilettevole!”
I posti scelti sono i più svariati: le colline toscane, le masserie pugliesi, la costiera amalfitana, le isole, ma anche i laghi di Como, di Garda e di Bracciano, sono un’attrattiva irresistibile per chi arriva da fuori confine.
Dalla piana del Metapontino in Lucania, dove si è celebrato il matrimonio di Sofia Coppola e Thomas Mars, a Monopoli in Puglia, dove di recente Renée Sutton – figlia di uno dei più grandi immobiliaristi di New York – ha sposato il fidanzato Eliot Cohen, organizzando un ricevimento costato circa venti milioni di euro e per il quale è stata appositamente predisposta una piattaforma in mezzo al mare.
Certo, tutta questa ricchezza non sempre corrisponde alla sobrietà della vera eleganza: numerosissime le guest star e strabiliantemente sontuosi i dettagli che caratterizzano gli allestimenti, ma forse anche un po’ kitsch il risultato finale. Poi certo, i gusti son gusti!

Nel frattempo non si bada a spese. Shakira come cantante. Tappeti di seta a far da passerella. Chi si fa arrivare dall’Olanda diversi tir carichi di fiori, chi dall’Asia fa giungere elefanti. Aeroporti intasati da jet privati; eserciti di sarte, baby-sitter, guardie del corpo, hostess; chef stellati e stuoli di camerieri. Tutti pronti a rendere ogni servizio e comfort a sposi ed invitati provenienti da tutto il mondo. La chiave di volta per la riuscita delle nozze di lusso deve essere un insieme di fattori in grado di regalare un’esperienza unica e stupefacente, specialmente se il set scelto si conforma esattamente con la personalità della coppia. Location autentiche, come ad esempio le dimore storiche di cui l’Italia è ricca, sono siti in grado di aumentare la riuscita dell’evento in modo raffinato, soprattutto se wedding planner ed event designer s’impegnano per personalizzare il tutto con creatività e gusto. E in fatto di buon gusto, si sa, gli italiani difficilmente sbagliano. In questo periodo di disagio economico, bisogna approfittare sempre di più di questa moda. L’Italia come industria del matrimonio è senz’altro un punto di forza da sfruttare: i ricavi che si hanno, in fatto di visibilità e denaro incassato, anche solo grazie ad un unico evento sfarzoso del genere, valgono più di una qualsiasi campagna pubblicitaria studiata.

Alcuni trovano offensiva tutta questa opulenza: gridare al lusso come a un diritto per chi può, per molti altri è un insulto a chi non riesce ad arrivare a fine mese, oltre ad essere una spinta verso un consumismo sfrenato che invoglia chi non può spendere a sentirsi sempre più in miseria.
Ma del resto si sa, non si può mettere d’accordo tutti. Una cosa è certa: nessuno mai sarà abbastanza povero da smettere almeno di sognare un matrimonio da incanto.

Info Copyright:

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/bari/cronaca/17_agosto_31/nozze-sutton-cohen-ecco-si-sposa-arriva-carrozza-c54b8a88-8e69-11e7-bcb0-7ec33bc3d6d1.shtml

http://www.italiaatavola.net/turismo/tendenze-e-servizi/2015/2/23/sirmione-wedding-realizza-sogno-matrimoni-favola-vista-lago/38357

http://www.comepiaceate.it/allestimento-floreale-progettiamolo/

http://m.repubblica.it/mobile/d/sezioni/moda/2015/11/27/foto/matrimonio_indiano_in_italia_trucco_sari_henne_-2870386/20/?from=web

https://it.hotels.com/ho327371/borgo-egnazia-fasano-italia/

https://www.google.it/amp/my-marriage-and-more.com/matrimonio-da-favola/amp/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...