PASTAFARIANESIMO: IL CULTO DELLO SPAGHETTO VOLANTE

Il pastafarianesimo è la religione del “mostro degli spaghetti volanti”: un nuovo culto che ha come unico dogma quello di non avere dogmi. La chiesa pastafariana nasce in antitesi a quella cattolica e riunisce i fedeli sotto il segno di un dio dalle sembianze di uno spaghetto che vola. La satira sociale mossa dai suoi “fedeli” arriva dritta al punto: canzonare secoli di cristianità, contrapponendo alla consacrazione del corpo e del sangue di Cristo la celebrazione del formato di pasta più amato dagli italiani.

A profetizzare il nuovo credo sarebbe stato l’americano Bobby Henderson, un fisico che “quando non è impegnato a fare il profeta vagabondo” – come è stato scritto di lui sul blog ufficiale dei pastafariani italiani– “fa il lavoro da nerd al computer e a volte scrive cose per denaro”.

È sempre sul blog che, leggendo tra le righe, si può cogliere lo scopo dei connazionali che hanno portato la nuova religione nella penisola italica: raccogliere il maggior numero possibile di adesioni per poter pretendere un riconoscimento dallo Stato e dimostrare come trasformare un’idea singolare in una vera e propria religione sia possibile attraverso un certo numero di consensi.

Il giorno sacro dei pastafariani è il venerdì e i luoghi di culto sono tutti i ristoranti in cui venga offerto un piatto di spaghetti ai fedeli. Pietanza da condire rigorosamente con polpette al sugo e birra, altri importanti simboli di questo credo.

Per diventare un sacerdote consacrato allo “Spaghetto volante” non serve ricevere la chiamata dall’alto, basta avere un ristorante e servire piatti gratis ai credenti. I proprietari dei pub, invece,  possono ambire alla carriera di evangelisti, concedendo boccali di birra gratuita il venerdì sera a coloro i quali si avvicinano al culto.

Esiste inoltre un libro di preghiere pastafariane, scritto da Henderson e pubblicato in Italia da Mondadori nel 2008. Il titolo è “Il libro Sacro del Prodigioso Spaghetto Volante” e, date le premesse, può essere considerato una vera e propria negazione dei quattro vangeli cattolici.

Flying_Spaghetti_Monster_Icon_by_TestingPointDesign

Secondo la leggenda i primi pastafariani furono dei pirati, uomini tranquilli e votati ad una vita pacifica. Sarebbe stato il Cristianesimo a diffondere di questi ultimi l’immagine ormai affermata di pericolosi delinquenti e scarti della società. Per tale motivo alle manifestazioni religiose i credenti si vestono da pirati e portano in testa uno scolapasta.

Il Prodigioso Spaghetto Volante è rappresentato come un groviglio di spaghetti, per l’appunto, personificati in un essere perennemente sbronzo che vomitando avrebbe dato origine all’universo. È stato proprio Henderson a definire l’intera creazione nient’altro che una “chiazza di vomito”.

I “10 comandamenti” sono stati sostituiti dagli “8 condimenti” che, per quanto ricordino i primi, non vanno considerati come dei doveri – dopotutto questo credo nasce per opporsi alle imposizioni dei dogmi religiosi – ma come dei consigli.

I confratelli nella chiesa dello Spaghetto Volante sono “confrittelli”, i battesimi si trasformano in “pastesimi” e i matrimoni in “pastrimoni”. In ogni rituale è sacra la birra: la bibita divina che sgorga dal vulcano situato nel paradiso pastafariano al quale tutti, dopo morti, torneranno, per essere accolti da spogliarelliste o spogliarellisti a seconda dei gusti. Una religione che segue il piacere e mette in scena una satira della quale non è facile capire fin dove sia critica sociale e dove, invece, inizi ad essere vera fede.

 

Antonella Fortunato

@copyright foto:

  1. http://www.controversomagazine.com/societa/perche-non-sono-pastafariano-nonostante-tutto/
  2. http://knowyourmeme.com/photos/8553-the-flying-spaghetti-monster

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...