VOGLIA SFRENATA DI CARBOIDRATI? ECCO ALCUNI CONSIGLI PER COMBATTERE IL CARB CRAVING

Quella da carboidrati può essere una vera e propria dipendenza. Non a caso da qualche tempo balena online il concetto (non troppo spirituale) di carb craving, letteralmente il bisogno impellente di assumere carboidrati.

Ci sono dipendenze ovvie e ben note (droga, fumo, alcool), ed altre in apparenza più improbabili ma comunque dannose. Una di queste si chiama carb craving, unione di due parole inglesi che in italiano potremmo tradurre come dipendenza dai carboidrati. Questi, infatti, ricchi di zuccheri, stimolano nel cervello la produzione di neurotrasmettitori “del piacere”, come la serotonina, che migliora nettamente l’umore. All’aumento di glicemia nel sangue, però, il pancreas risponde aumentando la produzione d’insulina, e così la voglia di zuccheri ritorna, in quello che diventa velocemente un circolo vizioso e inarrestabile.

Quando pensiamo ai carboidrati, alla mente vengono subito pane, pasta e pizza. Tutto vero ma, in realtà, sono molti di più i cibi ricchi di questa miscela di acqua e carbonio. Lo sono per esempio i cereali, i dolci, alcuni vegetali o anche prodotti insospettabili come il salmone affumicato. I carboidrati devono essere presenti in un buon regime alimentare. Forniscono energia pronto-uso e, come detto, favoriscono la produzione di endorfine che danno piacere o euforia. In periodi di forte stress o quando si segue un regime fortemente ipocalorico, però, può capitare che l’assunzione di carboidrati diventi un bisogno quasi mentale più che fisico, dando vita a una dipendenza che non è pericolosa solo per la linea.

La produzione di endorfine che migliorano l’umore non è un’esclusiva dei carboidrati. Esistonoalimenti che svolgono la stessa funzione ma senza alzare il tasso glicemico. Mandorle, noci e semi oleosi sono ricchi di triptofano. Assunti per integrare la propria alimentazione, sono ottimi alleati per chi vuole rinunciare agli zuccheri ma non al buon umore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...