TRUMP Vs KIM JONG-UN: LA MINACCIA DI UNA GUERRA È SEMPRE PIÙ VICINA

Il 27 Novembre, un missile balistico intercontinentale è stato lanciato dalle coste della Corea Del Nord. Il missile ha solcato nel cielo una curva per più di cinquanta minuti per poi perdersi nelle acque del golfo del Giappone. Questo è l’ultimo “esperimento” nucleare di Pyongyang che spaventa il mondo e soprattutto gli USA. Il missile è stato valutato da Seul come un nuovo modello dell’Hwasong-15.

È proprio da Trump, infatti, che arriva la condanna più dura verso il dittatore nordcoreano. Il presidente USA definisce Kim Jong-Un un “Cagnolino malato”, mentre Washington ribatte: “Cina fermi fornitura di petrolio alla Corea del Nord“. Tutto questo è avvenuto durante l’ultima assemblea straordinaria dell’ONU, riunitasi proprio per discutere della volontà di denuclearizzare la Corea di Kim Jong-Un.

La maggiore preoccupazione di Donald Trump, è che la potenza comprovata di questi missili balistici possa essere tale da far si che questi possano colpire addirittura le coste degli Stati Uniti. Prospettiva, questa, che potrebbe dare il via a una vera e propria terza guerra mondiale. Per questo motivo, durante l’assemblea dell’ ONU, gli USA hanno invitato tutti i rappresentanti del consiglio di sicurezza di interrompere ogni tipo di rapporto con la Corea del Nord, fermando importazioni ed esportazioni e cacciando i lavoratori nordcoreani che lavorano su territorio straniero. A Pechino, in particolare, è stato chiesto di bloccare i rifornimenti petroliferi verso Pyongyang. “La Corea del Nord deve rispettare le risoluzioni del Consiglio di sicurezza Onu e adottare misure per la deescalation”, ha detto il vice rappresentante permanente cinese.

Inoltre, poche ore prima del test balistico, stando a quanto riportato da diversi giornali internazionali tra cui Repubblica, Donald Trump avrebbe contattato il leader cinese  Xi Jinping, affermando che “la Cina deve usare tutte le leve a sua disposizione per convincere la Corea del Nord a porre fine alle sue provocazioni e a tornare sulla strada della denuclearizzazione” e ribadendo “la determinazione degli Usa nel difendere sé stessi e i propri alleati dalla crescente minaccia rappresentata dal regime di Pyongyang“. Il ministero della Difesa cinese esprime “profonda preoccupazione” per l’ultimo lancio di missile balistico intercontinentale fatto dalla Corea del Nord, ma ribadisce che “l’opzione militare non è un’opzione“, ha detto il portavoce Wu Qian, per il quale la soluzione non può che maturare “attraverso il dialogo e le consultazioni”. La Cina vuole “la pace e la stabilità nella penisola coreana

06-armi atomiche.EPS

L’ambasciatore russo alle Nazioni unite, invece, dopo aver definito “urgente” che la Corea del Nord fermi i test missilistici e nucleari, ha chiesto a Seul di evitare una escalation, invitandola ad astenersi nel mese di dicembre da esercitazioni “per non infiammare una situazione già esplosiva“.

Tutto il mondo, o quasi, si sta organizzando, quindi, in una politica che isoli la Corea del Nord dal resto delle nazioni. Isolare Kim Jong-Un dai rapporti diplomatici, alla cooperazione militare, scientifica e commerciale, passando per lo stop a tutte le importazioni ed esportazioni.

Si può pensare, allora, (come titola un articolo de Il Fatto Quotidiano) che Kim Jong-Un sia un “fine stratega travestito da pazzo”. Fatto sta che è proprio grazie a lui che la Corea del Nord è diventata una potenza nucleare molto pericolosa, e soprattutto è lui che tiene in scacco molte delle potenze mondiali, dagli USA alla stessa Europa e alla Russia. Sappiamo però che egli non è un matto e che le minacce missilistiche e nucleari sono un freddo calcolo politico, un ricatto vero e proprio nei confronti sia del popolo coreano, sia del resto del mondo.

La miccia è accesa in una parte del mondo in cui si confrontano Cina, Corea, USA, Russia e Giappone, grandi potenze dotate di armamenti altrettanto potenti, pronti a far esplodere ciò che deve essere distrutto se non si riusciranno a placare gli animi con la diplomazia e il senso di pace.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...