Il turista low cost

BACARO TOUR – COME MANGIARE E BERE A VENEZIA CON MENO DI DIECI EURO

Siamo abituati a vedere, tramite telegiornali, quotidiani e social network, scontrini fiscali che fanno tremare i polsi e che arrivano direttamente dalla più famosa laguna di Italia, Venezia. Città meravigliosa, unica nel suo genere, magica e… carissima: questo è quello che la gente, nella maggior parte dei casi, pensa di Venezia. Per i turisti che popolano le calli del Lido, accedere ai ristoranti equivale ad accendere un mutuo o denunciare il “furto” via social. È di pochi giorni fa la notizia di un conto salatissimo proposto ad alcuni turisti che per quattro bistecche e una frittura si sono trovati a pagare ben oltre il migliaio di euro.

WhatsApp Image 2018-02-02 at 12.52.11

Bene, dimenticate tutti i luoghi comuni, perché a Venezia è davvero possibile mangiare e bere benissimo (forse meglio rispetto ai ristoranti più in vista) con meno di dieci euro. In una soleggiata giornata di Gennaio siamo andati a fare una lunga passeggiata per le strette viuzze poco frequentate del centro di Venezia. Incuriositi dal chiacchiericcio degli abitanti, e il tintinnare di calici di vino abbiamo deciso di seguire questi richiami ancestrali fin dentro le strade meno conosciute. D’improvviso ci siamo ritrovati in una ragnatela di calli lunghe e larghe poco più di un metro, ricche di vita e vitalità, colme di piccoli ristoranti “take away” di dubbia qualità. Ma, nascosti nella confusione del sabato pomeriggio e dall’ora giusta per l’aperitivo, si ergono piccoli ritrovi chiamati comunemente “bacari”.

Come ci comunica il vocabolario Treccani, “il Bacaro o bacaréto, è un tipo di osteria veneziana, dove si trova una vasta scelta di vini in calice (ómbre o bianchetti) e piccoli cibi e spuntini (cichéti), caratterizzata da pochi posti a sedere e da un lungo bancone vetrinato in cui sono esposti i prodotti in vendita”. Insomma, il luogo giusto dove consumare l’aperitivo con gli amici senza spendere una cifra esorbitante. Inoltre, la qualità del cibo e del vino di queste piccole osterie è davvero alta, ovviamente ci sono le eccezioni, ma oggi vogliamo parlarvi di tutto ciò che abbiamo trovato di positivo in questo nostro Bacaro Tour. Nella ricerca del Bacaro perfetto, ci siamo imbattuti in diversi piccoli locali, (tra cui segnaliamo Da Luca e Fred), ma uno su tutti ha rubato il nostro cuore.

26850822_1841185932838174_7100527547940650390_o

Tra i vari bacari che abbiamo provato, quello che ci ha colpito di più è stato sicuramente il SEPA. Luogo accogliente e caloroso, pieno di gente locale che consumava in tranquillità un aperitivo con i fiocchi. L’aperitivo che si può trovare in questo locale è variegato e abbondante. Appena si entra nell’ampio spazio riservato al bancone vetrinato, si è accolti da profumi e aromi tipici della cucina veneta. Polenta, colpi, radicchi, risotti e tanto altro, più che ad un locale da aperitivo, sembra di stare in una vera e propria osteria con tutti i crismi del caso.

Schermata 2018-02-02 alle 12.45.46

Questo luogo magico, quasi sublime, si trova nascosto in Calle della Bissa, nei pressi di Rialto e spiegare come ci si possa arrivare è davvero difficoltoso, ma in vostro (e nostro) aiuto può essere utile l’utilizzo di google maps. Imbracciati questi nuovi mezzi di “navigazione”, dimenticate le gondolette e recatevi in questo posto che di turistico ha ben poco se non la voglia di condividere con gli ospiti le meraviglie della cucina veneziana. Parliamo di ospiti perché da SEPA si viene accolti come in una casa di amici. Il personale gioviale e accomodante mette i “commensali” subito a loro agio.

Abbiamo, inoltre, scambiato due chiacchiere con il proprietario del fantastico locale, che ci ha dimostrato il suo amore per la cucina con parole e “opere”: ” Vogliamo regalare a chi viene a trovarci il nostro amore per la cucina di qualità. Venezia è stata da sempre crocevia di persone, popoli e culture diverse, per questo noi guardiamo alla cucina della tradizione veneta e a quella veneziana come una contaminazione fruttuosa. Un insieme di sapori e gusti che affondano le loro origini in un tempo ormai dimenticato. Gli ingredienti che potete trovare nei nostri piatti sono tutti locali e provengono da quei luoghi, i Colli Euganei, il vicentino, il trevigiano, Padova, dove un tempo anche la Serenissima si approvvigionava. La nostra è una cicchetteria e gastronomia e oltre al cibo offriamo anche una buona varietà di vini, sempre locali, spillati e ad un ottimo prezzo“.

WhatsApp Image 2018-02-02 at 12.50.50

Insomma, se capiterete a Venezia saprete dove trascorrere una serata piacevole, in compagnia dei vostri amici, in coppia ma anche da soli, anche perché da SEPA, soli non ci si sente mai. Noi ringraziamo l’ospitalità e la cortesia di tutto lo staff e ci diamo appuntamento al prossimo Bacaro Tour.

FOTO: FOTO DELL’AUTORE E DELLA PAGINA FACEBOOK SEPA

 

 

Annunci

Rispondi