IGOR IL RUSSO: IL KILLER DAI MILLE VOLTI CHE IN CARCERE LEGGE LA BIBBIA

Trascorre le giornate recluso nella sua cella. È la vita da detenuto dello spietato pluoriomicida serbo catturato dalla Guardia civil spagnola nel sud dell’Aragona. Dal giorno del suo arresto, il super ricercato è in un regime carcerario di massima sicurezza.

Le autorità spagnole, consapevoli della sua pericolosità e imprevedibilità, lo sorvegliano con grande attenzione. Al momento, Igor/Norbert si trova recluso nel modulo di isolamento del penitenziario di Zuera. Dopo alcuni giorni nel carcere di Teruel, le autorità iberiche hanno preferito trasferirlo in un luogo più idoneo a ospitare detenuti del suo calibro criminale.

La porta di ingresso è di ferro ed è possibile serrarla meccanicamente dal posto di guardia. Nella stanza c’è una sola finestra, è apribile ma è bloccata da sbarre metalliche. Il letto è fissato alla parete e ha un materasso di spuma. In bagno, ha un wc, un lavandino, una doccia e uno specchio di plastica fissato al muro. L’armadio e le mensole sono in opera e fatte di un materiale molto solido. Il personale del penitenziario controlla il detenuto attraverso uno spioncino di vetro blindato.

Nonostante sia rinchiuso in uno spazio ristretto all’interno del carcere, gli agenti penitenziari, con cui Igor ha pochissimi contatti, non escludono la possibilità che Igor possa riuscire a procacciarsi un’arma con cui far del male a sé stesso o ad altri. Per questo motivo, ogni giorno la sua cella viene perquisita e controllata di sana pianta.

Dal canto suo, il killer sembra voler fare l’eremita. Nonostante abbia la possibilità di passeggiare in cortile per due ore al giorno, non esce mai dalla sua stanza. Da quando è arrivato in prigione non ha chiesto di parlare con nessuno né di telefonare a familiari o al suo avvocato.

L’unica cosa che ha chiesto è stata una Bibbia da leggere. Nient’altro. Nemmeno la televisione, della quale avrebbe diritto così come gli altri detenuti.Un isolamento nell’isolamento, che si interrompe soltanto all’ora dei pasti. Un uomo strano e pericoloso, che nasconde dietro mille identità un animo oscuro e diverse contrastanti ed inquietanti personalità.

Info Copyright:

https://www.independent.ie/world-news/man-arrested-after-three-shot-dead-in-spain-also-wanted-in-italy-36411484.html

http://metrocebu.com.ph/2016/01/a-christian-prison/

https://m.ilmattino.it/primopiano/articolo-2374612.html

https://www.google.it/amp/www.ansa.it/amp/sito/notizie/cronaca/2017/11/24/chi-e-igor-il-russo-dagli-omicidi-alla-cattura_cd490bab-dff4-48e7-9ce3-e2a20f763084.html

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...