Magazine

REVIVAL ANNI ’80: LO STILE VINTAGE È TORNATO

Ai più sarà sicuramente saltato all’occhio: basta guardarsi intorno e avere la strabiliante sensazione di aver fatto un salto nel tempo di circa 40 anni. Jeans a vita alta rigorosamente Levi’s 501, t-shirt super colorate, gonne in pizzo o in tulle e accessori stravaganti; le vetrine dei negozi urlano all’eccesso? Ebbene si, gli anni ’80 sono tornati. 

Con ben tre anni bisestili gli anni ’80 sarebbero stati il decennio più lungo del secolo insieme ai ’20, ’40 e ’60, così ricco di avvenimenti, di personaggi, di storie di tutto il secondo millennio.

Sono gli anni della pubblicazione di Pac-man, del debutto di Indiana Jones sul grande schermo e della vendita dei primi orologi Swatch sul mercato. Ritorno al futuro e C’era una volta in America sbarcavano al cinema mentre I Led Zeppelin si scioglievano  e John Lennon veniva assassinato. Come non ricordare la Caduta del Muro di Berlino e la vittoria della l’Italia nel calcio dei mondiali nel ’82?

Questo slideshow richiede JavaScript.

Tutti questi avvenimenti che sono solo una millesima parte di tutta la storia del tempo, hanno fatto si che la fervente personalità del decennio fosse ricordata come ‘’eccessiva’’ soprattutto in uno specifico settore:la moda. 

Uno stile narcisistico ed esuberante, con abiti appariscenti, tessuti colorati e accessori e trucco considerevolmente vivaci. È una moda caotica, si abbinano indumenti dalla foggia più sportiva; leggings, fuseaux, fasce colorate per capelli, scaldamuscoli, ad altri più eleganti, blazer, gilet, maxi pellicce. 

Sia gli abiti che gli accessori vengono indossati con un’ostentata sicurezza: dal fluo alle paillettes, dai tessuti a quadri nelle camice oversize  alle fantasie a pois e floreali portate su leggings e t-shirt.

Basti pensare a una delle più note icone di stile di quegli anni, Madonna, con uno stile caratterizzato dalla tendenza di portare collant bucati sotto minigonne con maglie traforate; e poi, ancora, fuseaux super fluo, gioielli un po’ pacchiani, fasce nei capelli e un trucco strong. 

moda-anni-80-il-look-di-madonna

Per nostra fortuna, però, la storia ( che sia anche solo quella della moda) ci ricorda  non solo le vittorie ma anche quelle che sono le sconfitte o le cadute di stile. 

Ecco, perché, allo scadere del gong di questo nostro decennio attuale, degli ’80 abbiamo preso solo il meglio. 

Dalle spalline imbottite alle tutine super slim, dai colori metallici ai volants, dai materiali laminati alla pelle specchiata, ci basterà aprire  gli armadi delle nostre mamme e rubare tutti quei capi simbolo di un’epoca.

Se scorgiamo in vetrina, oggi, una gonna in tulle non può che non farci pensare a  Carrie Bradshaw in Sex and City; e Il body e il costume infilato nei pantaloncini? sono ormai un trend che anche nelle scorse collezioni ha fatto impazzire tutte noi. 

carrie-bradshaw-fancy-dress-1-maxw-654

Per quanto riguarda le scarpe, invece, le grandi maison hanno presentato sandali laminati con e senza tacco e le leather pumps  in stile Gucci con tacco largo medio o con frange ripiegate sulla punta quadrata. 

sandali laminati

Immaginatevi super fashion, distese in piscina con un  sottofondo musicale davvero originale come Boys Boys Boys cantata da Sabrina Salerno, icona sexy di quegli anni e riflettete bene su quanto vogliate che sia stravagante il vostro look quest’estate. 

Avete una vaga idea di cosa mettere in valigia?

Annunci

Rispondi