Metis Oggi

9 FEBBRAIO 1941: NASCE LITTLE TONY, IL RE DEL ROCK ITALIANO

Il 9 febbraio 1941 nasceva a Tivoli, Antonio Ciacci, in arte Little Tony, l’Elvis Presley italiano. Cittadino della Repubblica di San Marino (entrambi i suoi genitori erano sammarinesi, precisamente di Chiesanuova), cominciò giovanissimo ad esibirsi in molti ristoranti dei Castelli Romani a cui seguono i locali da ballo, le balere e teatri d’avanspettacolo.

Fu l’impresario inglese Jack Good a notarlo nel 1948 durante uno spettacolo al Teatro Smeraldo di Milano e a convincerlo, in seguito, a partire con i suoi fratelli per l’Inghilterra.  Ed è proprio qui che il giovane Antonio assume il nome d’arte di Little Tony, (in onore del cantante Little Richard, conosciuto come The Original King of Rock and Roll – “Il vero re del Rock and Roll”) e da vita al gruppo “Little Tony and His Brothers”.

Rimane in Inghilterra per diversi anni, dedicandosi al rock and roll, passione che durerà per tutta la vita. Tra il 1958 e il 1960, incide molti singoli tra i quali “Johnny b. Good”, “Lucille”, ma è il brano “24.000 baci” cantato in coppia con Adriano Celentano durante l’undicesima edizione del Festival di Sanremo (1961), a lanciarlo nell’Olimpo della musica.

Tra i brani di maggiore successo ricordiamo “Riderà” (1966) “Cuore matto” in gara al Festival di Sanremo del 1967 e al vertice delle classifiche per molte settimane in Italia, “La spada nel cuore”, in coppia con Patty Pravo (Sanremo 1970), e “Profumo di mare” (1982 sigla della serie tv “Love boat“).

Negli anni ’80, con Bobby Solo e Rosanna Fratello, dà vita al gruppo I Robot. Nel 2004 ha collaborato con Gabry Ponte, alla realizzazione del brano “Figli di Pitagora”.

Nel 2008 torna al Festival di Sanremo per festeggiare 50 anni di carriera con il  brano “Non finisce qui”.

Il celebre pioniere del rock&roll in Italia muore a Roma il 27 maggio 2013, per un tumore ai polmoni. Le sue spoglie sono poi state trasferite nel cimitero di Tivoli.

 

Copyright immagine in evidenza

 

Annunci

Rispondi