MetisMagazine

DOLORE DURANTE I RAPPORTI SESSUALI: COME AFFRONTARLI?

Cari Adam&Eva,

vi seguo da tempo e mi piace tanto l’idea della vostra rubrica fatta, attraverso domande e risposte, di importanti e preziosi consigli. Ed è per questo che ho deciso di scrivervi e chiedo gentilmente però di rimanere anonima.Sono una parrucchiera di 42 anni, sposata con Carlo da otto anni e mamma di due splendidi gemelli Federico e Riccardo di quattro anni. Amo il mio lavoro, le mie clienti e la mia famiglia che desideravo da tanto tempo. Ho tutto per essere felice. Purtroppo da qualche mese io e Carlo non riusciamo ad avere rapporti perché, durante la penetrazione, avverto dei forti dolori. Per me, per noi è diventato un incubo. Chiedo a voi qualche consiglio e/suggerimento su come affrontare questo problema.

Grazie

Carissima,

grazie per averci scritto ed esposto il tuo problema. Stiamo parlando di dispareunia (dalle parole greche δυσ difficoltà, παρά vicino e εÙνή letto), ovvero un disturbo che consiste nel provare dolore genitale – avvertito maggiormente dalla donna (ne soffrono però anche i maschietti in percentuale minore) durante o più raramente dopo il rapporto sessuale. Questa situazione può presentarsi in seguito a malattie genito-urinarie, condizioni gastro-intestinali, scarsa lubrificazione vaginale, o a condizioni psicologiche – relazionali che tendono ad aggravare la situazione. Quello che ti consigliamo di fare è di rivolgerti immediatamente ad un ginecologo che, dopo un’accurata visita e la prescrizione di esami specifici, valuterà la presenza di malattie genito-urinarie circostanti, per una diagnosi tempestiva. Non devi preoccuparti, ricorda che non sei l’unica. Non fartene una colpa e non cadere nello sconforto piuttosto parlane anche con uno psicologo che ti aiuterà ad affrontare al meglio e ad uscire da questa situazione.

Buona fortuna, Stellina!

Adam&Eva

 

Copyright immagine in evidenza 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi