Magazine

8 MAGGIO 1886: NASCE LA COCA COLA

Era l’8 maggio 1886, quando il farmacista statunitense John Pemberton, diede vita a quella che sarebbe diventata la bevanda analcolica più famosa al mondo: la Coca-Cola.

Nel laboratorio chimico, ricavato nel retro della sua abitazione al n° 107 di Marietta Street, ad Atlanta, Georgia, nacque il “Pemberton’s French Wine Coca” la cui ricetta era simile a quella del “Vino di coca”, (o Vin Mariani), una miscela di vino e foglie di coca che aveva avuto largo successo in Europa quando era stata creata dal farmacista Angelo Mariani.

L’alcol venne in seguito sostituito con estratti di noci di cola e di foglie di coca privati delle sostanze tossiche. Quello sciroppo dal sapore dolce venne utilizzato inizialmente come rimedio al mal di testa e alla stanchezza.

Nonostante la scoperta, Pemberton accumulò forti debiti e fu costretto a vendere la formula e i diritti della Coca-Cola ad Asa Candler, uomo d’affari che aveva intuito il potenziale della bevanda e compreso l’importanza della pubblicità per diffonderla e per sbaragliare la concorrenza. Negli anni Venti la Coca-Cola cominciò la sua diffusione mondiale, trasformandosi in un ‘business’ di grandi dimensioni, gestito dalla The Coca-Cola Company con sede a New York, e che comprende altre bevande gassate come la Fanta e la Sprite.

COCA COLA E BABBO NATALE: STRATEGIE DI MARKETING

Saranno i designer della “Root Glass Company” dell’Indiana ad ideare appositamente per Pemberton quel packaging accattivante che tanto amiamo, il bottiglione allungato simile ad un incrocio fra seme del cacao e le forme atomiche di Mae West; non solo, la Compagnia fu anche la prima ad implementare la distribuzione di gadget e coupon con il marchio della bevanda sopra. Ma sarà nel 1931 che la martellante campagna pubblicitaria della Coca Cola sfiorerà la vetta della genialità quando l’artista Fred Mizer ,traendo spunto da una celebre poesia di Clement Clark Moore (“A Visit from St. Nicholas”) assocerà l’immagine di un vecchio barbuto, bonario e vestito di rosso al marchio, creando una vera e propria simbiosi natalizia laica fra Santa Claus…e la Coca-Cola!

Per approfondire:

IL LINGUAGGIO DEL MARKETING – LE CINQUE PUBBLICITÀ CHE HANNO INFLUENZATO IL NOSTRO MODO DI VIVERE

Immagine in evidenza

Rispondi