Magazine

27 Agosto 1964 – Mary Poppins debutta al cinema

Chi è che ascoltando le note della stramba canzone “Supercalifragilistichespiralidoso” non penserebbe subito a lei, la babysitter più vitale e stravagante che ogni bambino vorrebbe?

Si, proprio lei, Mary Poppins, la magica tata inglese nata dalla fantasia della scrittrice australiana P. L. Travers.

Trasportata dal “vento dell’Est” e aggrappata a un ombrello, atterra nel cuore della vecchia Londra una bambinaia davvero speciale, capace con la magia e il canto di conquistarsi la simpatia e l’affetto della famiglia Banks.

Era il 27 Agosto 1964 quando la celebre pellicola di Walt Disney venne presentata in anteprima mondiale al Grauman’s Chinese Theatre di Hollywood: tratta dai romanzi della scrittrice britannica Pamela Lyndon Travers, il film si rivelò un successo fenomenale, portando a casa cinque Oscar, tra cui quello alla “migliore attrice protagonista” assegnato a Julie Andrews.

In questo caso si può sostenere senza molte remore che il film è stato il personaggio: Julie Andrews è l’attrice protagonista che ha reso in assoluto immortale il personaggio di Mary Poppins, contribuendo a scrivere un pezzetto della storia del cinema e divenendo lei stessa una diva dello spettacolo.

«Quando il mondo si capovolge, la cosa migliore è girare con lui!»

Rispondi