Metis Oggi

11 DICEMBRE 1950: NINO FRASSICA COMPIE SETTANT’ANNI

«L’11 dicembre compio 70 anni a mia insaputa (…)In televisione però ne dimostro 60. A teatro ne dimostro 50. Alla radio 45. Al cinema, nei film tipo “Sognando la California”, ne dimostro 40. Dal vivo 30, visto da vicino 20, a dieci chilometri di distanza sembro un bambino di 10 anni. La carta d’identità dice 70.»

Così l’attore e comico Nino Frassica ha deciso di salutare, con la sua solita stralunata e scanzonata autoironia, l’arrivo dei suoi settant’anni, festeggiati oggi 11 dicembre 1950.Messinese doc, Antonino “Nino” Frassica debutta nel mondo televisivo intorno ai primi anni ’80.

Mentre è, infatti, impegnato in alcune esperienza a livello locale, viene notato da Renzo Arbore, che lo coinvolge in diversi programmi, a partire dal grande schermo con “FF.SS.” nel 1983 seguito, due anni dopo, al varietà di culto Quelli della notte.

Dopo lo strepitoso successo della trasmissione “Indietro tutta!” (1988), Frassica rimane una presenza fissa non solamente in tv ma nella commedia cinematografica (sono più di 40 i lungometraggi che lo vedono coinvolto) e in radio (attualmente è possibile ascoltarlo a “Programmone” di radio 2 dove collabora anche con il comico Valerio Lundini).

Se la sua carriera sul piccolo schermo è stata rianimata alla fine degli anni dalla fiction di Rai Uno “Don Matteo” dove recita accanto al suo buon amico Terence Hill, Frassica non si è lasciato sfuggire l’occasione di esprimersi anche in ambito musicale col Disco Meravigliao e soprattutto letterario, dove ha pubblicato diversi libri, uno fra tutti La mia autobiografia (70% vera 80% falsa) del 2014.

Personaggio versatile e di grandissimo talento, la comicità  di Nino Frassica è fatta di giochi di parole tanto semplici quanto geniali che, anche quando parlano di argomenti un po’ più “piccanti”, riescono ugualmente a strappare una risata senza essere volgari.

Il surrealismo di questo artista non è tanto un’aggiunta quanto una sottrazione. Riportando la lingua comune alla semplicità popolare più basilare, Frassica è forse davvero l’unico comico italiano che, sapendo plasmare il registro comico , ha reso cult il nonsense.

(Copyright immagine in evidenza)

Advertisements

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.