CULTURA

L’anatomia della Sirena: Eros e Thanatos e una Sirena

Casa Editrice: Bertoni Editore (dicembre 2020)
Genere: Narrativa
Pagine: 190
Prezzo: 15,20 €

Per Simone Pera in arte Delos, nato a Roma nel 1979, “L’anatomia della Sirena” è il primo
romanzo seguito a una raccolta di racconti brevi “Ventuno Rebirth”. Una scrittura lirica e
intimista influenzata dalla mitologia greca, dall’epica e dalla filosofia, che trovano largo
spazio nell’intreccio. La trama si incentra sulla storia di due gemelli, figli di un pittore greco
Costa Simios, che deve il suo successo all’epifania di una misteriosa sirena. E sarà questa
creatura a dominare le sue raffigurazioni pittoriche e a creare intorno al suo personaggio
un fascino metafisico. Molto meno entusiasmante è, invece, l’infanzia per i suoi due figli,
cresciuti senza madre e con un padre assente, che ha preferito abdicare alla sua funzione
genitoriale, lasciando che altri se ne occupassero. Rinunciando persino a difenderli dal
male e dai suoi stessi amici, tra i quali spicca il potente pigmalione “Il Cane” che li
sfruttava a suo piacimento per divertirsi durante le lunghe notti a casa Simios tra “fumo,
alcool e spinelli”, senza che Costa battesse ciglio. “Febo si mette in ginocchio con la faccia
al muro e le mani sulle orecchie, come gli ha insegnato sua sorella. Lei, invece, si alza e in
quel momento anche la sua dignità ha vent’anni, più probabilmente trenta. Va nella
stanza. Non è stato Costa, suo padre, a chiamarla. Lui se ne sta a bere in un angolo, a
parlare con qualcuno. Forse tende l’orecchio per ascoltare, gli occhi chiari altrove, ma alla
fine, ogni volta, tornano a lei, con la gonnellina già alle caviglie”. Ricordi ossessivi di un
rancore mai sopito animano ancora Diana, che ancora oggi non è riuscita a perdonare il
fratello, men che meno suo padre “il verme” e neppure se stessa, cercando di abbrutirsi e
annullarsi ogni giorno di più. Non è da meno Febo, che esorcizza il dolore a suo modo,
ponendosi a una distanza siderale dalle emozioni del mondo, riportato sulla terra solo
dalla fidanzata Adele, che al posto suo prende qualsiasi decisione e dal suo samurai-
amico il gigantesco Ferdinando Biancalana, che è pronto a liberargli il tragitto da qualsiasi
ostacolo, con immensa devozione. Due ragazzi “difettosi” e incompleti che ignorano la loro
origine e solo facendo i conti con le verità del passato riusciranno a guarire dalle ferite e
dal male. E sarà proprio lì, a Praxos, sullo scoglio della sirena che in una continua lotta tra
Eros e Thanatos, l’amore prenderà il sopravvento.

Contatti
http://www.simonedelos.it/
https://www.facebook.com/simonedelosOfficial/
https://www.instagram.com/simone_delos/
https://www.amazon.it/Lanatomia-della-sirena-Simone-Delos/dp/8855352458

Advertisements

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.