Magazine

FOBIE: QUALI SONO LE PIÙ STRANE DI SEMPRE

Il sociologo e psicanalista Umberto Galimberti definisce la paura come quella “emozione primaria di difesa, provocata da una situazione di pericolo che può essere reale, anticipata dalla previsione, evocata dal ricordo o prodotta dalla fantasia”.

Si tratta di uno stato emotivo particolarmente radicato nell’essere umano, così come negli altri animali, con cui l’uomo ha imparato a convivere e che, nel corso dei millenni, ha contribuito a preservare la specie. È proprio la paura, infatti, che determina l’assunzione di atteggiamenti di contrasto ai pericoli o di fuga dagli stessi.

Ma non tutte le paure sono uguali, né intense allo stesso modo. E infatti si passa dal normale timore o stato di apprensione, del tutto fisiologico e correlato a situazioni o eventi oggettivamente allarmanti, a stati d’animo che sfociano nel terrore, trasformando la paura in fobia. E allora qualunque oggetto o situazione, anche i più insospettabili, possono essere considerati pericolosi e dar luogo a momenti di panico assoluto.

Scopriamo quali sono alcune tra le fobie più strane di sempre.

XANTOFOBIA

Sapevate che ci sono alcune persone che hanno una paura matta del colore giallo? Pensate a quante cose gialle, a partire dal sole, fanno parte della nostra quotidianità e capirete quanto può essere difficile la vita di uno xantofobico. Si tratta di una paura decisamente singolare che cambia radicalmente la qualità di vita di chi ne soffre e che in alcuni soggetti viene scatenata addirittura dal semplice ascolto della parola “giallo”.

KOUMPOUNOFOBIA

Per chi soffre di questa stranissima fobia, abbottonarsi una camicia può rappresentare un serio problema. Si tratta infatti della paura dei bottoni e può sorgere nel toccarli o anche solo nel guardarli o ancora nel guardare qualcuno che indossa capi di abbigliamento che ne contemplino la presenza. Si tratta di una paura particolarmente diffusa tra i bambini o inconsciamente legata alle esperienze infantili, spesso derivante dall’apprensione di genitori che temono che i loro figli possano inghiottirne uno.

ABLUTOFOBIA

Sapevate che c’è gente al mondo che non si lava per mesi? Ebbene sì, pare che a molte persone l’idea di lavarsi crei uno stato di panico talmente incontrollabile che preferiscano non farlo, con tutte le conseguenze che ne derivano in termini di compromissione dello stato di salute e di limitazione della vita sociale.

Non c’è che dire, le paure irrazionali e senza senso sono davvero le più disparate, al punto che scegliere la più stramba risulta davvero difficile.

E voi soffrite di qualche strana fobia?!

Copyright foto: fobie

Advertisements

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.