Sport 776

CHAMPIONS LEAGUE CHE PASSIONE: SOGNO PROIBITO DI UNA SEMIFINALE ITALIANA

La Champions League non è una semplice competizione calcistica ma assomiglia di più a un concentrato cinematografico proiettato molto al di là del normale concettualismo sportivo. Negli stadi internazionali, arte e sport si fondono in uno spettacolo unico al mondo sempre più seguito dagli appassionati. Per avere una lettura più chiara delle squadre favorite e sfavorite, basta dare un’occhiata ai valori delle quote partita Juventus Champions League, la prima italiana ad essersi qualificata matematicamente agli ottavi. Certo, al di là dei numeri, il sogno di tutti gli italiani e quello di vedere una semifinale con i Bianconeri, i Nerazzurri, la Dea e magari anche i Diavoli.

La finale di Champions League italiana del 2003

Per raggiungere i tre quarti delle semifinaliste italiane, bisogna tornare indietro al 2003, quando la finale fu disputata da Juventus e Milan (con vittoria dei rossoneri ai rigori) e in semifinale i rossoneri abbatterono la potente armata dell’Inter. Una semifinale totalmente italiana rimane attualmente il sogno proibito impossibile da realizzarsi, in quanto il Milan naviga in brutte acque in tempesta e rischia di uscire da ogni competizione europea. Pertanto, quella del 2003 rimane l’unica impresa italiana degna di nota.

La situazione delle squadre italiane in Champions

A parte la Juventus che ha già raggiunto una qualificazione matematica agli ottavi, quella più proibitiva è la situazione del Milan che difficilmente riuscirà a superare il girone perché dovrà affrontare Liverpool e Atletico Madrid. Tuttavia, nulla è ancora stato scritto, Zlatan potrebbe fare il miracolo e rendere questa stagione davvero cinematografica.

L’Inter, dopo aver spodestato il Tiraspol dal comando del girone in due partite, è la squadra che presenta più probabilità di arrivare agli ottavi e (con un po’ di fortuna) anche di superarli senza troppi problemi.

L’Atalanta ha subito due pesanti stop contro il Manchester United e 1 punto in due partite è un bottino troppo magro. Se la squadra di Gasperini riuscirà a tenere duro potrà continuare il suo percorso in Champions League e cercare di realizzare il sogno proibito di vedere due o tre squadre italiane in semifinale.

L’improbabile semifinale di Champions League italiana

Se prendiamo le squadre italiane che (con più probabilità) potrebbero raggiungere gli ottavi e moltiplichiamo l’esito dei quarti di finale dividendolo per il quoziente di improbabilità, otteniamo una semifinale con Atalanta, Juventus, Inter e Bayern Monaco, dove la squadra tedesca è sicuramente la più favorita tra tutte quelle elencate.

Una finale inedita che presenterebbe un altissimo tasso di spettacolo potrebbe essere Juventus – Inter ma il Bayern Monaco è una squadra troppo attrezzata per perdere in semifinale contro un’italiana, per questo un’altra improbabile finale potrebbe essere Bayern Monaco – Inter (Bis) oppure Bayern Monaco – Juventus.

Se l’Atalanta riuscisse a compiere il miracolo arrivando fino alla finale, la Champions League 2021/2022 verrebbe ricordata come quella dei Miracoli Sportivi. Tuttavia, il sogno proibito di vedere una semifinale tutta italiana rimane una chimera impossibile da raggiungere e da aggiungere al bagaglio dei nostri ricordi, anche se quest’anno almeno una squadra italiana potrebbe compiere davvero il miracolo e arrivare fino alla fine, magari in vetta sulla cima dell’Olimpo europeo.

Immagine copertina

Advertisements

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.