MetisMagazine

IL NATALE IN LAPPONIA

Nell’immaginario di adulti e bambini, Babbo Natale vive in Lapponia, un luogo incontaminato, con i suoi paesaggi naturali e incantati dove la tradizione natalizia è molto sentita, piena di colori, profumi, caminetti accesi, fiocchi di neve e baite di montagna in cui regna un silenzio assoluto e la notte polare è illuminata da una luce blu e irreale. La Lapponia finlandese è famosa in tutto il mondo per essere la casa di Babbo Natale, Joulupukki per i finlandesi, letteralmente capra dello Yule ad indicare la festa del solstizio d’inverno nella tradizione pagana, celtica e germanica. Gli antenati di Joulupukki, ovvero di Babbo Natale, sarebbero i due caproni che, secondo il mito tradizionale, trainavano il carro del dio Thor e rappresentavano l’incarnazione del sacrificio, essi non solo faticavano per tirare il carro della divinità tutti i giorni, ma lasciavano che Thor li sacrificasse ogni sera per cibarsi e risorgevano ogni mattina per lavorare come traino. Lo Joulupukki in origine, secondo la leggenda, sarebbe uno dei caproni sacrificali di Thor a cui il Dio avrebbe dato sembianze antropomorfe e che, una volta umanizzato, si aggirava per le foreste aiutandosi col tronco di un abete bussando alle porte delle case per offrire doni ai bambini buoni e per spaventare quelli che non si erano comportati bene. Lo Joulupukki, mezzo uomo e mezzo caprone, con il passare del tempo è cambiato, il caprone ha perso le corna, ha abbandonato le sembianze oscure e mostruose e si è trasformato in un vecchio dalla bianca barba e il vestito rosso, quello che noi tutti conosciamo, rappresentato in alcune iconografie finlandesi in groppa alla sua capra, ancora oggi simbolo natalizio. Secondo la leggenda, Babbo Natale vive insieme a tanti piccoli elfi (joulutonttu) all’interno di una montagna sacra con due picchi a forma di orecchio chiamata Korvatunturi, la Montagna dell’orecchio, situata nel piccolo villaggio di Savukoski, la cui strana forma lascia pensare che ascolti i desideri dei bambini di tutto il mondo ma nessuno sa dove si trova realmente. 

Joulupukki

Il Natale in Lapponia ha un significato profondo, nasce dalla festa della luce, una ricorrenza pagana che celebrava la fine dell’oscurità invernale e il ritorno della luce, per poi diventare il Natale che conosciamo oggi. I festeggiamenti natalizi iniziano ufficialmente il 24 Dicembre con l’immancabile sauna di Natale (joulusauna), seguita dalla Dichiarazione di Pace del Natale in diretta televisiva a mezzogiorno dalla città di Turku, una tradizione che viene rispettata ogni anno dal Medioevo e viene letta in ogni grande città della Finlandia. La dichiarazione si rivolge a tutto il popolo cittadino, comincia con una canzone, seguita da un testo vecchissimo in cui si proclama che nel giorno di Natale deve essere rispettata la pace tra gli abitanti della città, in cui non si caccia e non si spara, per concludersi con l’inno finlandese. Alla vigilia di Natale, la tradizione vuole che ogni persona porti una candela come omaggio ai propri defunti, i cimiteri rimangono aperti con orario prolungato e sono illuminati dalle centinaia di candele che tutti portano sulle tombe dei propri cari. 

Il Natale viene celebrato anche attraverso piatti della tradizione; la mattina della Vigilia, viene servito una specie di porridge di riso dentro al quale viene messa una mandorla che porterà fortuna a chi se la ritroverà nel piatto, per poi continuare con il joulukinkku, il prosciutto cotto cucinato a fuoco lento per circa 10 ore e servito ricoperto da pane grattugiato, spezie e bagnato con della birra analcolica fatta in casa.

 joulukinkku

Tra le altre preparazioni non manca il salmone, lo stufato di renna al forno con bacche rosse, diversi tipi di sformati dall’aringa alle patate, insalata a base di barbabietola rossa e un assortimento di formaggi in cui non manca mai il leipäjuusto, un formaggio di mucca fresco guarnito di marmellata di lakka (frutti di bosco). Tra i dolci tipici natalizi troviamo i Piparkakku, classici biscotti allo zenzero aromatizzati alla cannella, e i joulutorttu, biscotti a forma di stella di Natale guarniti con della marmellata di prugna. Il pasto è accompagnato dal glögg, una bevanda tipica natalizia che assomiglia vagamente al vin brulè fatto con mandorle, uvetta e cannella, oppure con della birra preparata in casa. Il Natale in Lapponia è caratteristico anche per le sue decorazioni natalizie fatte con materiali ecologici come la paglia, la lana e il truciolo di legno mentre l’albero di Natale, un abete vero, si addobba rigorosamente la notte della Vigilia (jouluaatto) con frutta, canditi, cartoncini, bandierine di carta e piccole candeline usate per illuminarlo. Le famiglie sono solite decorare anche i giardini e i davanzali delle case con delle piccole vaschette piene di grano, semini e nocciole per gli uccellini che quando terminano di cibarsi danno inizio al pranzo di famiglia. Nel pomeriggio, alle 17 in punto, e non di notte come siamo abituati a pensare, arriva Babbo Natale in carne ed ossa, entra in casa parlando con tutta la famiglia, chiede ai bambini se sono stati buoni durante l’anno così da offrirgli i regali meritati, e infine mangia qualche dolcetto accompagnato da un bicchiere di glögi, il vin brulè finlandese. A partire dal 1980 è possibile visitare il villaggio di Babbo Natale Santa Park o Santa Claus Village, a pochi kilometri da Rovaniemi vicino il circolo polare artico; per chi volesse conoscerlo e trascorrere un Natale diverso e affascinante in Lapponia, o semplicemente scrivere una lettera a Babbo Natale, può farlo a questo indirizzo Joulupukki, Joulupukin Pääposti, FI-96930 Napapiiri, Finlandia – un’esperienza unica per immergersi nella vera tradizione natalizia del posto!

Santa Claus Village

E allora Hyvää Joulua ….Buon Natale a tutti!

copertina

immagine 1

immagine 2

immagine 3

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...