CULTURA

LIGHT MY FIRE: LE 5 CANDELE PIÙ PROFUMATE ED ECOSOSTENIBILI

Le candele sanno creare, anche solo come puro strumento di arredo, un’atmosfera rilassante nelle nostre case fino da a trasformarle in spazi più intimi e caldi.

Le origini storiche delle candele

Le origini storiche delle candele si perdono nella notte dei tempi, intrecciandosi forse addirittura con la scoperta del fuoco. Ne realizzavano già in grandi quantità gli Etruschi con cera e sego e per gli stoppini con giunchi o stoppa con l’intento di illuminare tombe e altari o, sempre con la cera, impermeabillizzare gli scafi delle navi e dare la forma a tavolette per scrivere, statue votive e bambole. Gli antichi romani usavano invece delle candele rudimentali costruite da cordoni di canapa immersi nella pece o nella cera animale, mentre in Oriente l’elemento essenziale dei ceri era il mallo di noce nell’antico Giappone e la resina proveniente dall’albero della cannella in India. Le prime testimonianze sull’ideazione e la creazione consapevole di questi oggetti risale, però, al Medioevo con le candele a stoppino formate da grasso animale e cera d’api, materiali che saranno poi sostituiti, dal 1850 in poi, da bianco di balena, paraffina e stearina.

(Copyright immagine: candele Les Bougies de Charroux)

La pericolosità delle candele non naturali

La maggior parte delle candele in commercio continua a essere ancora composta, infatti, da cera derivata dalla raffinazione degli scarti del petrolio, così come risulta non meno pericoloso il materiale con cui è composto lo stoppino che, essendo il più delle volte di nylon o piombo, sprigiona nell’aria diossine e altre sostanze allergeniche, tossiche e cancerogene come monossido di carbonio, metalli pesanti, polveri sottili e COV, soprattutto formaldeide e benzene.

Le candele del futuro sono green & ecosostenibili

(Copyright immagine: candele Muhà)

Essendo quello delle candele oramai un mercato sempre più in espansione, numerosi brand hanno perciò iniziato a essere sempre più attenti alla realizzazione di prodotti in linea con il risveglio della consapevolezza ecologica ed ecosostenibile tanto da ideare candele che sono al tempo stesso innovative e creative, green e profumate.

Tenendo ben a mente che quelle in cera d’api non sono considerate vegan perché l’apicoltore nell’atto di prelevare il miele dall’arnia andrà sempre a uccidere almeno un’ape, le principali candele eticamente più sostenibili per la nostra salute e l’ambiente sono in cera di carnauba derivanti dalla palma, cottone, tabacco, mirto, candelilla, ricino, jojoba e mimosa (e addirittura è persino possibile realizzarne di naturali in casa grazie alla cera di soia addizionata a burri o oli vegetali, per poi magari decorarle a mano con fiorellini di campo e foglioline, come le poetiche parigine Ponoie).

Per comperare un’ottima candela profumata e naturale è fondamentale considerare anche la lunghezza giusta dello stoppino (sempre centrato, in modo bruciare in modo uniforme, evitando lo spreco di cera) che dovrebbe misurare tra gli 8 mm e 1 cm, dimensione che gli consentirà di essere nella zona più calda della fiamma e di avere la giusta curvatura quando si brucia la candela riducendone, così, le emissioni di fuliggine e fumo nero.

E adesso ecco le 5 candele più profumate e ecosostenibili che vi consigliamo:

GREEN NATURAL  

Candele made in Italy completamente naturali e certificati secondo i più alti standard europei a base di cera di soia e profumate con soli oli essenziali disponibili in due formati: uno più grande da 350 gr. e uno più piccolo da 200 gr. Le 6 flagranze sono Riequilibrante all’anice, Vitalità all’arancio, Rilassante alla lavanda, Concentrazione alla menta, Energizzante alla cannella e Balsamico all’eucalipto. Il contenitore in vetro è pensato per essere riciclato.

CERA UNA BOLLA

Queste candele naturali in cera di soia autoprodotte in Italia con note calde e legnose, speziate o con sfumature agrumate sono accompagnate in diversi contenitori, dalle tazze mug di ceramica da 310 ml con finitura bianca opaca con stampa digitale perfettamente riutilizzabili per uso alimentare ai colorati bruciaessenze FusiOn in gres porcellanato. Per restare sempre in tema handmade Italy (e anche per gli amanti dei libri!) meritano sicuramente una menzione d’onore anche le modenesi Sparkles and Clouds, candele in cera di soia biologica colata a mano in un vasetto di vetro trasparente con chiusura con tappo argentato a vite dove ogni fragranza è dedicata a un classico della letteratura.

HEART & HOME 

Realizzate completamente in cera di soia, le candele Heart&Home sono 100% sostenibili e naturali. Una scelta ecofriendly che garantisce una miriade di fragranze persistenti e durevoli suddivise in rilassanti, meditative, romantiche e per massaggio per rendere unico ogni momento.

TORPLYKTAN

Le candele naturali nordeuropee realizzate interamente a mano che vi trasporteranno, tra le note di sandalo e di vaniglia, nel profumo romantico delle rigogliose foreste di Västgötland mentre la neve della notte invernale ricopre gli abeti.

Woodwick per Yankee Candle

Le Woodwick oltre a essere 100% ecologiche sono in grado di creare anche un’atmosfera unica visto che, mentre bruciano, riproducono il rumore della legna che arde, trasmettendo rilassatezza e serenità. Realizzate con cera di soia, queste candele a clessidra presentano un’ampia e stuzzicantissima gamma di fragranze naturali come le sfiziose “chilli pepper gelato“, “island getaway” e “coastal sunset“.

(Copyright immagine in evidenza: Moyo Studio/Getty from “Shape”)

Advertisements

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.