Market-thing

Partita IVA giovani: le agevolazioni e i costi

Sono sempre di più i giovani che sono interessati alla libera professione, con l’obiettivo di poter conciliare al meglio la vita privata e quella professionale. 

Allo stesso modo, sono sempre più frequenti le iniziative che favoriscono l’apertura della Partita IVA per gli under 35, promosse sia a livello comunale che regionale. 

Queste agevolazioni sono di due tipi:

  • Contributi a fondo perduto, che consistono in somme che vengono erogate nei confronti dei giovani e che non prevedono una restituzione 
  • Finanziamenti a tasso agevolato, cioè la possibilità di avere dei finanziamenti ad un tasso ridotto

Oltre alle misure messe a disposizione per i giovani, ci sono altri due trucchi per poter spendere meno nella gestione della tua Partita IVA. Vuoi scoprirli?

Partita IVA giovani: risparmia sulle tasse con il regime forfettario

Una delle scelte più importanti da compiere quando si apre una Partita IVA riguarda il regime fiscale, perché questo determina anche i costi per sostenere il tuo business. 

Il regime forfettario è stato introdotto proprio con l’obiettivo di far nascere nuove attività, perché prevede una tassazione agevolata del 5% per i primi 5 anni e, successivamente, del 15%. 

Inoltre, in questo regime fiscale, le tasse non vengono pagate sul totale del fatturato, ma su una sua percentuale, determinata dal coefficiente di redditività, diverso in base al codice ATECO. 

Ad esempio, Luca ha incassato 20.000€ per la sua attività da copywriter, che prevede un coefficiente di redditività del 78%. Quindi Luca non pagherà le tasse su 20.000€, ma sul 78% di essi, quindi su 15.600€.

Facciamo un esempio di tasse e contributi da pagare per chiarire meglio il concetto:

Se Luca ha generato un fatturato totale di 20.000€ le tasse si calcoleranno in questo modo:

  • Base imponibile 20.000€ x 78% = 15.600€
  • Totale tasse da pagare 15.600€ x 5% = 780€

Allo stesso modo, bisogna calcolare i contributi INPS che, nel caso dei copywriter, devono essere pagati alla gestione separata, con una percentuale del 26,23%:

  • Base imponibile 20.000€ x 78% = 15.600€
  • Totale contributi da pagare 15.600€ x 26,23% = 4.092€

Abbassa il costo della tua Partita IVA con le consulenze online

Un secondo segreto per risparmiare sulle spese legate alla tua Partita IVA è quello di affidarti ad un consulente fiscale online come Fiscozen che, rispetto ad un commercialista tradizionale, propone soluzioni  economicamente vantaggiose. 

Oltre a dei costi più contenuti, un servizio online di consulenza fiscale ti consentirà di avere tutto sotto controllo e di poter gestire la tua fiscalità 24 ore su 24, con pochi e semplici click.

Così facendo avrai la possibilità di concentrarti totalmente sulla tua carriera, demandando al tuo consulente le questioni fiscali. 

Advertisements

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.