LA COMPLICITA’: IL SEGRETO CHE RENDE LA COPPIA INDISTRUTTIBILE

La complicità è uno degli aspetti intimi e riservati dell’amore, è una connessione con l’altro e quando si verifica in una coppia vuol dire che c’è sintonia, un elemento che consente di vedere le reciproche diversità come una minaccia per la relazione piuttosto invece come stimolo per mente, emozioni ed erotismo. Uno sguardo, un sorriso, un segnale rappresentano un legame di reciproca fiducia, di stima e compiacimento; essere complici significa essere sempre alleati anche quando uno dei due sbaglia, un po’ come accade nel ballo dove i corpi devono rimanere in connessione e in sintonia ascoltando continuamente l’altro, dal respiro alle emozioni che trasmette. La complicità nasce se si ha una visione simile del mondo e della vita, aumenta con la quotidianità, con la conoscenza reciproca e si nutre di virtù come la sincerità, la confidenza, l’intimità, bisogna tener viva la propria creatività e condividerla, continuare ad avere nuovi stimoli individuali e di coppia e nuovi traguardi comuni, questo fa bene, crea e alimenta per gradi e con nuove sfumature quel grande collante chiamato complicità.

Esistono poi alcune regole auree per un’intesa esclusiva e complice nella coppia come ad esempio non temere la diversità dell’altro, avere fiducia aprendo delle parti di noi che non mostriamo a tutti e accogliere anche quelle del compagno, utilizzare l’ironia un meccanismo di difesa che permette di scaricare tensione ed energia in modo positivo con la risata, infine una buona dose di empatia perché bisogna sentire l’altro e riservatezza per proteggere la complicità che nasce tra i partner. A volte la complicità è più facile da stabilire sul piano fisico perché è più naturale, mentre è più difficile raggiungerla sul piano emotivo e mentale, soprattutto quando si ha paura del rifiuto e di aprirsi all’altro.

La vera complicità ci fa sentire compresi e sostenuti nelle parti più fragili, crea unicità nel rapporto portandoci alla scoperta del mondo con più audacia, facendoci superare la paura di fallire, bisogna quindi credere nelle relazioni, il rapporto rimane vivo e complice quando supera nuovi ostacoli e s’impara qualcosa di nuovo su noi stessi e sull’altro.

copertina

Advertisements

Categorie:Senza categoria

Con tag:,,,

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.