ATTUALITÀ

LAGRIMAS DE UNICORNIO: IMPAZZA SUL WEB IL VINO ROSA PASTELLO

Dalle bevande, ai capelli. Dagli hashtag, alle emojii. Dagli accessori, ai trucchi. La moda degli unicorni continua ad impazzare in ogni ambito della nostra vita, raggiungendo ogni mercato possibile.

Da quelli più ovvi come il settore dei giocattoli e dell’abbigliamento, fino al settore del food&beverage, a tal proposito ricordiamo l’Unicorn Frappuccino lanciato da Strarbucks.

Il leggendario cavallo alato è simbolo di bellezza e saggezza, sicuramente l’emblema del mondo magico. In perfetta linea con la voglia di leggerezza ed evasione.

Venerazione che ha origini antiche, difatti fin dal Medioevo venivano attribuiti poteri curativi all’unicorno, si pensava, infatti, che fosse in grado di neutralizzare i veleni.

È quello a cui si sono ispirati Javi e Tere, dell’azienda spagnola Gik Live!, lanciando sul mercato vitivinicolo il Lagrimas de Unicornio, il vino rosa pastello fatto con le lacrime di unicorno. La miscela è segreta, ma pare che sorseggiarne un calice possa trasformare una giornata ordinaria in una giornata straordinaria. L’obiettivo è raggiungere una platea più giovane.

lacrime unicorno

Oltre il colore pink glitterato(se colpito da una particolare luce “brilla”) , dal punto di vista enologico non si discosta molto da altri rosati: è fresco, fruttato e ha una gradazione alcolica di 12 gradi. Sull’e-commerce dell’azienda di Navarra è possibile acquistarne tre bottiglie al costo di 29,70 €, ma la distribuzione è prevista solo nelle regioni spagnole.

Le immagini del Lagrimas de Unicornio sui social sono già diventate virali, e se il successo sarà pari al Blue Azul, il vino blu prodotto dalla stessa azienda, lo scopriremo solo nei prossimi mesi.

vino blu.jpg

Anche se per quest’ultimo prodotto, la Gik Live! ha  dovuto affrontare una battaglia con i grandi produttori spagnoli di vino, contrari alla commercializzazione del Blue Azul come vino. Battaglia vinta dai produttori, difatti ora il “vino” blu viene commercializzato con la dicitura bevanda.

Indipendentemente dalle sorti del vino rosa, l’azienda spagnola ha attuato una strategia di marketing che punta ad un target giovane, giocando sull’immaginario collettivo che il mitologico unicorno evoca sul fruitore, e sulla naturale condivisione e diffusione che l’immagine della bevanda ottiene sui social per il suo particolare colore brillante.

Pur non conoscendo le sorti del vino rosa, senza ombra di dubbio, è possibile affermare che è di già il vino arcobaleno più instagrammabile sul mercato.


Copyright foto: copertina, 1, 2

Annunci

Rispondi