CULTURA

MAGGIO DEI LIBRI. LE NOVITA’ EDITORIALI DI QUESTO MESE

 

Messaggio Libri“Interrogo i libri e mi rispondono. E parlano e cantano per me.

Alcuni mi portano il riso sulle labbra o la consolazione nel cuore.

Altri mi insegnano a conoscere me stesso.”   

                                                        Francesco Petrarca

 

Maggio è un mese importante per i lettori e non solo. Anche quest’anno torna il Maggio dei Libri, la campagna nazionale di promozione della lettura nata nel 2011 con l’obiettivo di mettere in risalto “il valore sociale della lettura nella crescita personale, culturale e civile”.

Inaugurata il 23 aprile in occasione della Giornata mondiale Unesco del libro e del diritto d’autore, l’iniziativa proseguirà fino al 31 maggio 2018, con un calendario ricco di appuntamenti ed eventi in tutta Italia.

Tutte le informazioni potete trovarle consultando il sito www.ilmaggiodeilibri.it.

“Vo(g)liamo leggere”, il claim della nona edizione.

L’illustratrice Mariachiara Di Giorgio ne ha colto l’essenza rappresentando un gruppo di oche selvatiche in volo, cavalcate da persone che leggono. La lettura ci fa volare e ci consente di raggiungere, attraverso i libri, tutti i mondi possibili, trasportati con leggerezza dalle parole.

Non poteva mancare, anche questo mese, il nostro appuntamento con i libri.

Vi segnaliamo le novità editoriali del momento!

Buona lettura!

 

Antonio Manzini

Antonio Manzini, L’anello mancante. Cinque indagini di Rocco Schiavone, Sellerio Editore

Dopo Pulvis et Umbra, l’ultimo romanzo con protagonista Rocco Schiavone, il vicequestore romano trasferito ad Aosta e nato dalla penna dello scrittore Antonio Manzini, ritornano altre storie.Si tratta di una raccolta di cinque indagini ambientate in Valle d’Aosta, già comparse in antologie di giallisti pubblicate dall’editore palermitano Sellerio. L’anello mancante (La crisi in giallo), Castore e Polluce (Turisti in giallo), Palla al centro (Il calcio in giallo), Senza fermate intermedie (Viaggiare in giallo) e L’eremita (Un anno in giallo).

 

Donatella Della Porta

Donatella Della Porta, Sessantotto. Passato e presente dell’anno ribelle, Feltrinelli.

Ricorre quest’anno il cinquantesimo anniversario del Sessantotto, una delle pagine più turbolente ed affascinanti della nostra storia. Una rivoluzione senza precedenti che travolse, con la sua energia, un’intera generazione intercettando tutto quello che stava cambiando nel mondo e contestando ogni aspetto della società.

Cosa ricordiamo di quel movimento che ha unito nella lotta studenti ed operai e ha modificato il diritto di famiglia? Cosa abbiamo dimenticato?Questo libro curato dalla sociologa Donatella Dalla Porta, non celebra quell’anno, ma ne determina la memoria nella politica contemporanea, nei suoi temi e nei suoi conflitti.

 

roberto caselli

 

Roberto Caselli, Storia della canzone italiana, Hoepli.

Un viaggio nel mondo della canzone italiana dal 1.900 ai giorni nostri  fatta di brani indimenticabili, di suoni e melodie che hanno scandito i passaggi cruciali del nostro Paese.

 

 

Laura Morante

Laura Morante, Brividi immorali. Racconti e interludi, La nave di Teseo.

L’abbiamo amata nelle vesti dei personaggi che ha interpretato al cinema e al teatro e sono certa che non deluderà nella sua prima avventura letteraria. Porta un cognome importante, Laura Morante. Nipote di Elsa Morante, scrittrice de L’isola di Arturo, esordisce a 61 anni nella narrativa spinta dall’editrice Elisabetta Sgarbi, con una raccolta di racconti profondi a tratti leggeri e surreali sulla vita.Con le note (musicali), in testa e in coda agli interludi, del maestro Nicola Piovani.

 

 

Paolo Giordano

 

Paolo Giordano, Divorare il cielo, Mondadori.

Se avete amato La solitudine dei numeri primi, non potete perdervi l’ultima fatica letteraria di Paolo Giordano. A distanza di dieci anni da quel romanzo di formazione che portava al centro le vicende di Alice e Mattia, lo scrittore e fisico torinese, ritorna in libreria con una storia potente in cui ognuno di noi non può che immedesimarsi. È il racconto di una generazione piena di vita “con un piede ancora nel vecchio millennio, ma gettati nel futuro, alla disperata ricerca di un fuoco che li tenga accesi”.

 

 

Frizzi

Alberto Infelise, Fabrizio Frizzi meraviglioso, Sperling&Kupfer

“La vita è meravigliosa. Sono felice di quello che ho vissuto. Di cose brutte o sbagliate ne ho avute, come tutti. L’importante è andare avanti, facendo tesoro degli errori e guardare indietro solo per ciò che ti dà gioia. Ecco, leggerezza è la parola d’ordine. Che ci posso fare? È il mio carattere: il sorriso esce fuori”.

Parole indimenticabili quelle di Fabrizio Frizzi. L’eterno ragazzo della tv italiana, la cui scomparsa avvenuta prematuramente qualche mese fa colpì e commosse l’Italia intera, rivive nelle pagine di questo meraviglioso libro. Si ripercorre tutta la sua vita condotta nell’amore per la vita, per la famiglia, per il lavoro grazie anche al ricordo e alle testimonianze di amici, collaboratori, colleghi e persone che lo hanno conosciuto e amato.

 

luca steffenoni

Luca Steffenoni, Il caso Tortora, Chiarelettere.

Era il 17 giugno del 1983, quando il presentatore di “Portobello”, Enzo Tortora, veniva arrestato con l’accusa di traffico di stupefacenti e associazione di stampo camorristico. Vittima innocente di una delle pagine più cupe della storia italiana e soprattutto della magistratura che istituì un’inchiesta sulle accuse di inattendibili pentiti. Anni di ingiustizie e di dolore che lo segnarono per sempre.Luca Steffenoni ci offre un racconto spietato senza filtri di quello che fu non son solo un errore giudiziario ma un caso mediatico, una tragedia tipicamente italiana.

 

 

Sorrentino

 

Paolo Sorrentino, Loro, Feltrinelli.

Il libro da cui è tratto il film, diviso in due capitoli (Loro 1 e Loro 2), del regista de La Grande Bellezza. Al centro le vicende professionali, politiche e private di Silvio Berlusconi.

 

Copyright Foto

Foto1

Foto 2

Foto copertine  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi